Una rete di dodici cooperative di Legacoop avvia la produzione di mascherine. L’idea è nata in Veneto.

Articolo pubblicato il giorno: 31 Marzo 2020


Dodici cooperative del sistema Legacoop hanno fatto rete, reinventandosi, e impegnandosi nella produzione di mascherine di protezione igienico-facciali. Cinque delle imprese, per lo più cooperative sociali, sono del Veneto, territorio da cui parte l’idea stessa del progetto: sono la coop veronese Quid (la capofila, impresa che coniuga moda, sostenibilità e inclusione sociale), la padovana Giotto (nota realtà presente in carcere anche con un laboratorio tessile), le rodigine Porto Alegre e Di tutti i colori (entrambe gestiscono un laboratorio di sartoria in cui lavorano persone richiedenti asilo e rifugiati), e ancora Centro Moda Polesano, (coop costituita a fine 2018 da ex lavoratrici di un’impresa in crisi).

L’iniziativa è sostenuta con un finanziamento di 100mila euro da Coopfond, il Fondo di promozione di Legacoop, ed è supportata da Legacoop Produzione e Servizi.

Il progetto coniuga e declina alcuni dei valori prioritari del mondo cooperativo: la mutualità, la collaborazione tra cooperative, l’attenzione alla comunità. «Ancora una volta la cooperazione trae ispirazione dal proprio dna generativo e mette in campo tutta la propria capacità di resilienza e di innovazione» sottolinea Adriano Rizzi, presidente di Legacoop Veneto, che aggiunge: «Si tratta di una vera e propria operazione temporanea di conversione della produzione, coordinata dalla nostra associazione e nata in risposta all’appello unitario delle cooperative per quella che è diventata ormai un’emergenza nell’emergenza, nonché un fattore di criticità nel contrasto al propagarsi dell’epidemia: la grave carenza di mascherine. Dispositivi fondamentali, oltre che per l’ambito strettamente ospedaliero e sanitario, anche per tutti quei servizi essenziali di pubblica utilità (da quelli sociosanitari ai servizi di pulizie e la sanificazione, ma pure della logistica e dei trasporti, fino all’agroalimentare) che vedono impegnate numerose nostre cooperative e che si vuole continuare a garantire».

La mascherina prodotta dalle rete di coop è in tessuto di cotone, sottoposta a trattamenti antigoccia e antimicrobici, riutilizzabile fino a 100 volte dopo lavaggio e disinfezione, dunque anche sostenibile. Oggi se ne possono confezionare circa 25mila al giorno (oltre il 50 per cento della produzione avviene in Veneto), ma la previsione è almeno di raddoppiarne la quantità grazie all’aggregazione di ulteriori cooperative. Un primo stock di 400mila pezzi è ora in produzione e inizierà ad essere distribuito già dai prossimi giorni.

 

 

Per la realizzazione delle mascherine, le cooperative hanno condiviso un tutorial di “formazione a distanza” predisposto dalla stessa cooperativa sociale Quid: «Siamo particolarmente orgogliosi di essere parte di questo progetto di valore condiviso, in cui diverse cooperative sono coinvolte in un bel lavoro di coordinamento e relazione» dice soddisfatta la presidente Anna Fiscale.



SCARICA LA NOSTRA APP:





[aas_zone zone_id="11312"]

ARCHIVIO NOTIZIE

I singoli in gara al 74esimo Festival di Sanremo

Ecco le 30 canzone inedite presentate al Festival di Sanremo che potremo ascoltare dal 6 al 10 febbraio 2024.  Come per l’edizione 2023, in gara tra i Big, anche i giovani vincitori che si sono sfidati lo scorso 19 dicembre...

Cammini e turismo escursionistico: in Italia quasi 4 milioni di visitatori ogni anno

Una ricerca recente, realizzata da Enit e Touring Club, ha messo in ordine i cammini italiani e l’offerta turistica relativa: 100 i percorsi individuati per circa 30mila km complessivi. La ricerca pone l’accento sul turismo escursionistico, ovvero un turismo itinerante,...

A Veronafiere la 116ª Fieragricola fra innovazione e tecnologie green

Sono innovazione, sostenibilità e internazionalizzazione le parole chiave della 116ª edizione di Fieragricola, che fino a sabato 3 febbraio animerà il quartiere fieristico di Veronafiere, con 820 espositori da 20 Paesi, 11 padiglioni occupati, 52.000 metri quadrati, delegazioni e buyer...

    Vedi altri...

Il Borgo di Grazie di Curtatone (Mn) rappresenta la Lombardia al concorso “Il Borgo dei Borghi”

A rappresentare la Lombardia al concorso “Il borgo dei borghi 2024”, collegato alla trasmissione di Rai Tre “Kilimangiaro”, è il borgo di Grazie di Curtatone. Le votazioni sono aperte fino al 17 marzo e nel territorio c’è già molto fermento....

Annunciata la nuova edizione del Mantova Food&Science Festival

È stata annunciata l’ottava edizione del Food&Science Festival che si dedicherà all’esplorazione degli Intrecci che uniscono cibo e scienza. Da venerdì 17 a domenica 19 maggio torna a Mantova la rassegna scientifica che interroga agricoltura e ricerca, sulle sfide globali...

A Mantova parte il progetto “ForesTEEN” per innovare l’offerta culturale dedicata ai giovani

Si è svolto il primo incontro dedicato ad adolescenti e giovani adulti nell’ambito del progetto ForesTEEN. Si tratta di un progetto rivolto a giovani dai 15 ai 25 anni e ad adulti in dialogo con loro (siano essi insegnanti, operatori...

    Vedi altri...

Il 3 marzo Radio Pico e Iziwork vi aspettano all’Aperivolley di Rana Verona

Radio Pico e l’agenzia digitale per il lavoro Iziwork hanno organizzato per domenica 3 marzo un “Aperivolley” da non perdere, che si svolgerà prima del match di pallavolo fra Rana Verona e Civitanova. Il Palasport di Verona si prepara quindi ad...

8 marzo con il concerto dell’Orchestra fiati femminile di Verona a San Martino Buon Albergo

Venerdì 8 marzo alle 20.30, presso la Sala Consiliare del municipio di San Martino Buon Albergo, si terrà il concerto gratuito dell’Orchestra fiati femminile di Verona promosso dall’amministrazione comunale in occasione della Giornata internazionale della donna. Sarà un concerto tutto...

Aspettando ArtVerona: tutti i progetti in attesa della fiera di ottobre

ArtVerona, la fiera di riferimento per la valorizzazione e il sostegno del sistema dell’arte italiano, è al lavoro per definire il progetto della sua 19ª edizione, che si svolgerà dall’11 al 13 ottobre 2024. Proseguono i progetti culturali di rilevanza...

    Vedi altri...

“NON TEMIAMO LA MATEMATICA” TORNA A RAVARINO (MO)

Dal 2 al 16 marzo a Ravarino (MO) si tiene la dodicesima edizione di “Non TemiAMO la Matematica”, la rassegna che promuove la cultura scientifica attraverso incontri pubblici e conferenze divulgative. Il tema centrale di quest’anno sarà “L’intelligenza artificiale”. Si...

“Ferrari One of a Kind”: la nuova mostra al Museo Enzo Ferrari di Modena

Il Museo Enzo Ferrari di Modena ha inaugurato la nuova mostra “Ferrari One of a Kind”, una celebrazione dell’unicità che caratterizza le vetture del Cavallino Rampante, grazie al lavoro svolto nei Centri Tailor Made che si trovano nella sede di...

Risate e solidarietà il 16 marzo a San Possidonio (Mo)

Sarà una serata all’insegna della solidarietà e della comicità con Alberto Farina e Andrea Vasumi ad animare la 6° edizione dell’annuale appuntamento con “La Bassa per i Piccoli Eroi”, che si terrà il 16 marzo a San Possidonio (MO). Un...

    Vedi altri...

Il 29 febbraio Paolo Belli al Teatro Corallo di Bardolino (Vr)

Giovedì 29 febbraio Paolo Belli arriva a Bardolino con il suo spettacolo “Pur di far Commedia”. Alle ore 21 al Teatro Corallo un vortice di musica, aneddoti e gag per raccontare tra prosa e canzoni la passione di una compagnia...

“Il Volo” annuncia una nuova data all’Arena di Verona

Dopo Capolavoro, il brano in gara alla 74esima edizione del Festival di Sanremo, Il Volo ha annunciato un quarto appuntamento di Tutti Per Uno, il 13 maggio 2024, una nuova data del grande show all’Arena di Verona che li ha...

“Sei nell’Anima”: annunciato il nuovo album di Gianna Nannini

Gianna Nannini torna nel 2024 con un progetto che unisce un nuovo album, un film e il tour internazionale “Sei nell’Anima”. Un rimando alle sonorità più vicine al soul, lo stile che da sempre caratterizza il suo modo di essere...

    Vedi altri...


I commenti sono chiusi.