A rischio il prosecco italiano

Articolo pubblicato il giorno: 14 Settembre 2021


Momento complicato per la gestione dei prodotti locali e la loro denominazione a livello europeo. Infatti la Commissione europea procederà alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Ue della domanda di registrazione della menzione tradizionale “Prosek” da parte delle autorità croate.

Mipaaf, sbagliato riconoscimento Prosek

Dal ministero delle Politiche agricole arriva una ferma opposizione “La decisione della Commissione Europea sul riconoscimento dell’indicazione geografica protetta del vino croato Prosek è sbagliata. Il Ministero si è già opposto a questo riconoscimento e utilizzerà ogni argomentazione utile per respingere la domanda di registrazione promossa dalla Croazia”

Ue decisione grave su Prošek

Nei confronti di uno dei prodotti simbolo del nostro Made in Italy da Bruxelles arriva una decisione gravissima e con cui di fatto l’Europa smentisce se stessa“. Commenta così il sottosegretario alle Politiche agricole alimentari e forestali, Gian Marco Centinaio. “Solo pochi giorni fa – sottolinea Centinaio – la Corte di giustizia europea era stata molto chiara intervenendo sulla querelle fra Francia e Spagna sul caso Champanillo. Per i giudici può sussistere evocazione di una IGP o di una Dop qualora, trattandosi di prodotti di apparenza analoga, vi sia un’affinità fonetica e visiva tra l’Igp o la Dop e il segno contestato. Ci sembra sia proprio il caso del Prosecco e del Prošek“.

Consorzio Docg, minacciato impegno viticoltori

La pubblicazione in Gazzetta Ufficiale UE della domanda di registrazione del prodotto croato denominato Prosek é sconcertante: l’impegno e la fatica dei viticoltori del Conegliano Valdobbiadene sono concretamente minacciati, così come lo è un prodotto simbolo del made in Italy“. E’ quanto ha dichiarato Elvira Bortolomiol, Presidente del Consorzio di tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg. “Dobbiamo fare squadra per proteggere il nostro prodotto e il nome Prosecco – aggiunge – ma anche per non creare pericolosi precedenti. L’Italia é ricca di prodotti simbolo amati in tutto il mondo e la loro difesa è fondamentale per l’economia italiana“.

Consorzio Doc, la faccenda non è affatto conclusa

La faccenda non è affatto conclusa: da quando l’istanza giunta dal Prosek verrà pubblicata sulla Gazzetta ufficiale europea avremo 60 giorni per presentare le nostre osservazioni“: lo sottolinea Stefano Zanette, presidente del Consorzio Prosecco Doc in merito alla vicenda relativa alla richiesta di riconoscimento avanzata alla Ue da parte del Prosek croato. Per Zanette, “dalle dichiarazioni fatte dal Commissario era ben chiara la direzione che avrebbe preso” la questione. Il presidente annuncia infine che il Consorzio presenterà le sue osservazioni “insieme ad altre forze che si stanno unendo a noi, consapevoli della gravità che tale eventuale approvazione da parte della UE creerebbe. Si tratterebbe di un precedente pericoloso, le cui derive sono facilmente intuibili“.

(Foto by Pixabay)



SCARICA LA NOSTRA APP:






ARCHIVIO NOTIZIE

Uno studio Italo-Greco apre le porte a una possibile cura per il Covid in forma grave

Uno studio internazionale, condotto tra Grecia e Italia, a cui ha partecipato anche l’IRCCS Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar, apre prospettive concrete per la prevenzione dell’insufficienza respiratoria grave nei pazienti colpiti da COVID-19. Questo grazie alla somministrazione precoce...

Le città si illuminano di verde nella giornata nazionale SLA

AISLA – Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica – ha annunciato la Giornata Nazionale SLA, giunta alla sua 14° edizione. Centinaia i banchetti nelle piazze e i monumenti illuminati, per non far cadere nel silenzio i bisogni e le necessità delle...

A rischio il prosecco italiano

Momento complicato per la gestione dei prodotti locali e la loro denominazione a livello europeo. Infatti la Commissione europea procederà alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Ue della domanda di registrazione della menzione tradizionale “Prosek” da parte delle autorità croate. Mipaaf,...

    Vedi altri...

Due giorni di aperture straordinarie e visite guidate a Palazzo Ducale Mantova, il 25 e 26 settembre

Le Giornate Europee del Patrimonio sono una ricorrenza annuale che coinvolge tutte le istituzioni culturali del vecchio continente, promosse dai rispettivi Ministeri della Cultura. Durante il weekend del 25 e 26 settembre, Palazzo Ducale proporrà aperture straordinarie e visite guidate,...

Dal 1 al 3 ottobre a Mantova torna Food&Science Festival

Immaginare un futuro migliore, facendo tesoro della dura lezione impartita dalla pandemia: cambiare è necessario. È con questa consapevolezza che il Food&Science Festival torna a Mantova e online dall’1 al 3 ottobre 2021, per riflettere sulla Nuova Stagione, raccontando le...

La bellezza di Venere a Palazzo Te

Con “Venere. Natura, ombra e bellezza”, a cura di Claudia Cieri, continua la terza tappa del progetto espositivo “Venere divina. Armonia sulla terra” prodotto da Fondazione Palazzo Te. Una mostra che durerà fino al 12 dicembre 2021, che si avvale...

    Vedi altri...

Dall’8 al 10 ottobre il centro di Verona diventa un’Hostaria a cielo aperto

Dall’8 al 10 ottobre in centro storico torna “Hostaria Verona” con oltre 350 referenze vinicole ospiti e un nuovo slogan: “Verona. Dove il vino diventa spettacolo”. La città infatti si trasforma in un palcoscenico con protagonista assoluto il vino, tra...

Fieracavalli 2021: un doppio weekend per gli amanti del mondo equestre

Fieracavalli arriva alla sua 123° edizione e coprirà due fine settimana consecutivi di novembre: da giovedì 4 a domenica 7 e poi da venerdì 12, a domenica 14, a Veronafiere. Una soluzione studiata nel corso della pandemia per garantire la...

Nel Delta del Po si sono schiuse le prime uova di tartaruga marina

Nel Delta del Po si sono schiuse le prime uova di tartaruga marina Caretta caretta: un evento eccezionale che anticipa quella di Jesolo, che dovrebbe avvenire nei prossimi giorni. E’ stato un pescatore a segnalare la presenza del sito di...

    Vedi altri...

A Mirandola torna il Memoria Festival

Imprendibile: come una città, Mirandola, inespugnabile per antonomasia, capace di respingere le truppe di Papa Giulio III per quasi un anno, dal 1551 al 1552, con la forza disperata di poche centinaia di difensori. Parte da qui, questa nuova edizione...

Un pulmino attrezzato per l’ANFFAS di Mirandola

Si è da poco svolta la cerimonia che ha visto la consegna di un pulmino attrezzato, a sostegno di persone con disabilità alla ANFFAS di Mirandola – APS (associazione locale famiglie di Persone con Disabilità Intellettive e disturbi del neuro...

I caseifici del Parmigiano Reggiano si presentano al pubblico l’11 e 12 settembre

Torna sabato 11 e domenica 12 settembre il Festival dei Caseifici Aperti per scoprire direttamente come avviene la produzione di uno dei formaggi più amati e conosciuti al Mondo, il Parmigiano Reggiano. In queste due giornate il pubblico potrà seguire...

    Vedi altri...

Il Volo pubblica l’album dedicato al Maestro Ennio Morricone

Il 5 novembre esce in tutto il mondo “Il Volo Sings Morricone”, il nuovo atteso album del celebre trio, dedicato al Maestro, un viaggio travolgente dentro l’arte di uno dei più grandi compositori del Novecento, sulle cui musiche Piero Barone,...

E’ già boom di visualizzazioni per il video del nuovo singolo di Ed Sheeran “Shivers”

‘Shivers’ è il nuovo singolo firmato Ed Sheeran, che sarà on air dal 17 settembre, ma che su Youtube ha superato in pochi giorni 17 milioni di visualizzazioni. Il brano è il secondo singolo estratto dal prossimo attesissimo album  ‘=’, in uscita...

L’Arena di Verona celebra Franco Battiato con un evento unico

Tutto parlerà di lui: dalle canzoni mistiche ai grandi successi commerciali, fino ai volti di artisti, musicisti e tecnici che, martedì 21 settembre, saliranno sul palco dell’Arena di Verona per ‘Invito al viaggio’, concerto per Franco Battiato. Professionisti che, nel...

    Vedi altri...


I commenti sono chiusi.