SVELATI I VINCITORI DELLA 37° EDIZIONE DEL PREMIO MASI

Articolo pubblicato il giorno: 5 Settembre 2018


Svelati da parte della presidente della Fondazione Masi, Isabella Bossi Fedrigotti, i cinque vincitori della 37^ edizione del Premio Masi. I tre riconoscimenti del Premio Civiltà Veneta sono stati assegnati al padovano Ferdinando Camon, «singolare esempio di scrittore provinciale ed europeo insieme» come sottolinea la giuria del premio; al direttore del Museo Egizio di Torino Christian Greco, vicentino, «egittologo e archeologo di fama internazionale», e al magistrato trevigiano Carlo Nordio, «luminosa figura di servitore della giustizia, mai disgiunta da umanità e garanzia dei diritti costituzionali». Attribuito invece “alla straordinaria carriera e opera” del Master of Wine anglo-francese Gerard Basset il Premio Internazionale Civiltà del Vino. Infine il Premio Internazionale Grosso D’Oro Veneziano va al Cardinale Mario Zenari, Nunzio apostolico in Siria, “impegnato nello scenario di una lunga e atroce guerra ad alleviare sofferenze e lutti con spirito umanitario che trascende valutazioni di appartenenza”.

L’ operare con dedizione e impegno non esibito è tratto comune dei premiati dell’edizione 2018; il nostro riconoscimento ancora una volta getta uno sguardo attento a storie personali che mirano ad accrescere consapevolezza e cultura per metterle al servizio della coscienza etica e sociale” afferma la presidente Isabella Bossi Fedrigotti. “In particolare poi, la giuria punta i riflettori sul “Pil letterario delle Venezieattestando la straordinaria ricchezza di questa terra nel proporre figure di alta levatura culturale e artistica.”

Sandro Boscaini, vice presidente Fondazione Masi e presidente Masi Agricola, sottolinea: “Il Premio Internazionale alla solidarietà va quest’anno a un’alta personalità veneta; si riconosce così anche una regione che nel corso della sua storia ha donato con generosità al mondo migliaia di missionari e volontari”; e continua “sempre in ambito internazionale è scelta una personalità che ha contribuito come pochi altri alla comprensione, all’apprezzamento e alla promozione del vino elemento di cultura e di economia delle nostre genti”.

La premiazione si terrà sabato 29 settembre a Verona presso il Teatro Filarmonico e sarà preceduta, come da consuetudine, dalla cerimonia privata presso le Cantine Masi dove i cinque vincitori apporranno la loro firma sulla storica botte di Amarone, originale oggetto del Premio. In forma non simbolica la Fondazione Masi tradizionalmente riserva all’opera filantropica o culturale del Premiato Grosso D’Oro una somma in denaro; per espressa volontà del Cardinale, sarà devoluta a sostegno di tre ospedali non-profit siriani (due a Damasco uno ad Aleppo) aperti a tut ti senza distinzione di appartenenza. “Eccezionalmente per la prima volta nella lunga storia del Premio, la Fondazione Masi si appella alla sensibilità dei propri amici per un contributo a favore di questo progetto di valenza umanitaria, destinato a salvare vite laddove la guerra continua a bruciarne” conclude Isabella Bossi Fedrigotti, segnalando la Fondazione AVSI incaricata alla raccolta: https://www.avsi.org/it/campaign/siria-ospedali-aperti/1/

Motivazioni

PREMIO CIVILTA’ VENETA
Riconoscimento a personalità – venete per nascita, per famiglia o per adozione – che si sono distinte nei campi della letteratura, dell’arte, del giornalismo, della scienza, dello spettacolo e dell’economia, e che con la loro opera hanno promosso e valorizzato le capacità della gente veneta nei più vasti campi dell’attività umana, facendosi portatrici dei valori fondamentali di questa terra.

Ferdinando Camon
“Padovano, tra i più noti autori e intellettuali italiani, ha saputo unire nella sua ricca opera letteraria i valori dell’antica civiltà contadina veneta a quelli di una società aperta ma non acriticamente prona alle illusioni del progresso. Singolare esempio di scrittore provinciale ed europeo insieme.”

Christian Greco
“Vicentino, direttore del Museo Egizio di Torino e già direttore del Rijksmuseum van Oudheden di Leida, egittologo e archeologo di fama internazionale, si è impegnato non solo nella ricerca e nella conservazione delle vestigia di civiltà scomparse, ma anche nel sostenere e diffondere una visione nuova dei musei, quali luoghi di incontro e di educazione nell’ambito di una lettura sempre rinnovata del nostro passato.”

Carlo Nordio
“Trevigiano, magistrato in prima fila nella lotta al terrorismo e alla corruzione in tutti i suoi aspetti, luminosa figura di servitore della giustizia, mai disgiunta da umanità e garanzia dei diritti costituzionali, si è da sempre impegnato per un’Italia più equa e per una cosa pubblica più trasparente «con il dovuto disinteresse e lontano dai riflettori».”

PREMIO INTERNAZIONALE CIVILTA’ DEL VINO
E’ dedicato al grande mondo della vitivinicoltura e premia le personalità più rappresentative che hanno contribuito a livello internazionale a esaltare l’antica cultura della vite e del vino.

Gerard Basset
“Ha contribuito in maniera determinante alla comprensione, all’apprezzamento e alla promozione del vino nel mondo, grazie all’autorevolezza che gli deriva da uno straordinario bagaglio di conoscenze e da un approccio ammirato ed empatico con i territori, le aziende e gli uomini del vino. Attualmente è l’unica persona al mondo a detenere i titoli combinati di Master of Wine, Master Sommelier, Wine MBA, OIV Master in Wine Management e World’s Best Sommelier.”

PREMIO INTERNAZIONALE GROSSO D’ORO VENEZIANO
E’ riservato a personalità che hanno contribuito a diffondere un messaggio di cultura nel mondo, generando quella comprensione tra i popoli che si sviluppa in solidarietà, progresso civile e pace.

Sua Eminenza il Cardinale Mario Zenari
“E’ Nunzio Apostolico in Siria dal 2008 dopo aver servito la diplomazia della Santa Sede in aree critiche e nelle maggiori istituzioni internazionali. Gli è riconosciuto l’altissimo valore dell’attività svolta nell’estrema complessità del tessuto politico, religioso e sociale di un paese tormentato da lunga e atroce guerra: suo tramite, la Chiesa Cattolica si adopera nell’alleviare sofferenze e lutti con quello spirito umanitario che trascende valutazioni di appartenenza.”



SCARICA LA NOSTRA APP:






ARCHIVIO NOTIZIE

Veganuary: il mese dedicato all’alimentazione vegetale

Anche quest’anno torna il Veganuary, la sfida globale che dal 2014 invita a mangiare vegano per tutto il mese di gennaio. Un’iniziativa che tenta di avvicinare quante più persone possibili all’alimentazione vegetale, come ci ha spiegato la biologa nutrizionista Elena...

Il panino con la frittata di Daniele Reponi

Nuovo appuntamento con Daniele Reponi che ci propone una rivisitazione di un grande classico: il panino con la frittata.  Gli ingredienti: pane tipo ciabatta, frittata, cavolo cappuccio marinato in aceto di mele, mela fresca. Ecco il procedimento:   (Foto da...

La pizza è la preferita degli italiani, anche surgelata

Si festeggia il 17 gennaio la Giornata Mondiale della Pizza, cibo popolare per eccellenza, tipico della tradizione gastronomica Made in Italy, in cima alle preferenze culinarie degli italiani. Tra rotonde e alla pala, farcite e semplici, extralarge e al trancio,...

    Vedi altri...

A Mantova si gioca a Quidditch

Il quidditch, lo sport dell’universo di Harry Potter, è arrivato anche a Mantova grazie a venticinque ragazzi che due volte alla settimana si ritrovano in piazza Virgiliana per allenarsi. Scope volanti a parte, lo sport è fedele a quello praticato...

A San Benetto Po una serata di musica e beneficenza

Sabato 11 febbraio presso la sala polivalente di San Benedetto Po (Mantova), il Lions Club Padania con il patrocinio del Comune di San Benedetto Po organizza il concerto: “Il mondo in un soffio”. Giuseppe Dal Bianco ai fiati e Giuseppe...

Francesco Cicchella arriva al Teatro Sociale di Mantova il 20 aprile

Il Sociale di Mantova arricchisce il suo cartellone Mantova Live Theatre con “Bis!”, il nuovo spettacolo del comico partenopeo Francesco Cicchella, in programma il 20 aprile.  Un one man show esilarante, in cui Francesco Cicchella si gioca tutte le sue...

    Vedi altri...

Il Tocatì tutto l’anno: a Verona in cantiere un “Parco giochi antichi e sport tradizionali”

Un Tocatì permanente, 365 giorni all’anno, con uno spazio dedicato dove studenti, adulti e turisti possono conoscere e sperimentare il mondo dei giochi antichi, riconosciuti dall’Unesco come buona pratica di salvaguardia del patrimonio culturale immateriale. Si concretizza a Verona l’idea...

A Bovolone torna la Fiera Agricola di San Biagio

In programma a Bovolone, in provincia di Verona, dal 3 al 12 febbraio la 744a Fiera Agricola di San Biagio.  Diverse le novità della storica kermesse dedicata all’agricoltura e alle aziende che vi operano. Innanzitutto la durata, che passa dai...

Si rinnova il Mercato dell’Antiquariato e Modernariato di Valeggio sul Mincio

Torna anche per il 2023 l’appuntamento mensile con il Mercato dell’Antiquariato e Modernariato di Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona. Nato nel giugno del 1994, l’evento si svolge ogni quarta domenica del mese in Piazza Carlo Alberto e nelle...

    Vedi altri...

Ai blocchi di partenza la Corrida di San Geminiano di Modena

Dopo una pausa parziale durata due anni, torna tra le strade cittadine di Modena la Corrida di San Geminiano. La manifestazione di corsa su strada celebra il patrono di Modena con atleti e appassionati, pronti a sfidarsi il 31 gennaio...

Eleonora Buratto canta a Modena per i “bambini farfalla”

Si terrà lunedì 6 febbraio al Teatro Comunale di Modena il “Butterfly Gala” voluto da Eleonora Buratto, in memoria del soprano modenese Mirella Freni, scomparsa il 9 febbraio 2020, e a favore dei ‘bambini farfalla’, i piccoli pazienti affetti da...

Evoluzione e Rivoluzione: in primavera a Novellara torna il Festival della Lentezza

Dal 7 all’11 marzo 2023 il teatro Franco Tagliavini di Novellara, in provincia di Reggio Emilia, ospita l’anteprima della nona edizione del Festival della Lentezza, con una serie di eventi pensati per il grande pubblico, ma anche per le scuole...

    Vedi altri...

“L’isola delle rose” è il nuovo singolo di Blanco

Esce il 27 gennaio L’isola delle rose, il nuovo singolo di BLANCO, disponibile su tutte le piattaforme digitali e in rotazione radiofonica. L’attesissimo ritorno arriva dopo la catena di traguardi raggiunti dall’artista nell’ultimo anno: 52 dischi di platino, 4 dischi...

In radio il nuovo singolo di Sam Smith

In uscita il 27 gennaio Gloria il quarto album di Sam Smith. A celebrare l’attesissima uscita arriva il nuovo singolo e video del brano prodotto da Calvin Harris “I’m Not Here To Make Friends”. Gloria non è solo una rivelazione...

Laura Pausini torna live con due nuovi concerti

Sono passati trent’anni da quando Laura Pausini vinse il Festival di Sanremo con il brano “La Solitudine”. Data che segna l’inizio di una carriera ricca di successi, che in pochi anni ha consacrato l’artista come una delle italiane più conosciute...

    Vedi altri...


I commenti sono chiusi.