Mantova: la collezione di Palazzo Ducale si arricchisce di un nuovo arazzo

Articolo pubblicato il giorno: 25 Gennaio 2021


Un capolavoro del Rinascimento torna a Palazzo Ducale di Mantova. Si tratta di un arazzo tessuto tra il 1539 e il 1540 su committenza di Federico II, duca della città, recentemente acquistato dal MiBACT per conto dello Stato Italiano grazie all’impegno della Direzione Generale Musei, alla regia di Palazzo Ducale di Mantova e al supporto di Fondazione Palazzo Te. Opera di dimensioni monumentali – alta più di quattro metri e larga circa quattro metri e mezzo – l’arazzo va ad arricchire la già rilevante collezione del museo di Palazzo Ducale con un ulteriore tassello di indiscusso pregio e grande importanza storica. Il soggetto della scena centrale è tratto da un testo classico (le Εἰκόνες di Filostrato) e raffigura Venere spiata da un satiro, con una serie di esuberanti puttini che giocano e animano la vivacissima scena.

L’arazzo è una summa che racchiude l’impegno di un grandissimo artista rinascimentale come Giulio Romano, il lavoro del più grande arazziere attivo in Italia a quell’epoca che corrisponde al nome di Nicolas Karcher, un’ispirazione classica e una committenza prestigiosa come quella dei Gonzaga. Un arazzo di queste dimensioni poteva richiedere il lavoro di un’équipe di arazzieri fino a undici persone per circa due anni. Sappiamo che quest’opera fu una sorta di campione delle capacità dell’importante arazziere fiammingo chiamato apposta a Mantova da Federico II Gonzaga per fondare un vero e proprio opificio di arazzeria. Questo tentativo fu realizzato grazie alla collaborazione di Giulio Romano al quale si deve l’invenzione di questa scena: ne conosciamo la gestazione grazie a un disegno preparatorio oggi conservato presso la Devonshire Collection a Chartsworth in Inghilterra, e un frammento di cartone policromo che raffigura il dettaglio dei puttini che giocano con una lepre conservato a Parigi presso il Musée du Louvre. L’arazzo è il primo di una serie, completata dal Cardinal Ercole Gonzaga, che fu reggente della città dopo la morte di Federico II Gonzaga avvenuta nel 1540.

 

“Assicurare questo arazzo a Mantova – afferma il direttore di Palazzo Ducale Stefano L’Occaso è un grande risultato, ottenuto a suggello di una complessa trattativa. Voglio esprimere la mia gratitudine anzitutto alla Direzione Generale Musei, ma anche all’impegno della precedente direttrice di Palazzo Ducale Emanuela Daffra e al determinante supporto della Fondazione di Palazzo Te; sono stati di grande aiuto anche il nostro consiglio d’amministrazione e i revisori dei conti.”.

“Abbiamo affermato che tutta la programmazione culturale di quest’anno di Palazzo Te ispirata al mito di Venere. – sottolinea Stefano Baia Curioni, direttore della Fondazione Palazzo Te L’acquisto di questo importante arazzo, già esposto in diverse occasioni a Mantova negli anni passati, consente di arricchire il tesoro delle collezioni d’arte della città in maniera permanente. Non possiamo che ringraziare la cura e la diligenza di Palazzo Ducale per aver portato a termine questa importante operazione. L’acquisto è avvenuto anche attraverso il contributo della Fondazione Palazzo Te: siamo stati felici di dare un aiuto agli amici di Palazzo Ducale sia perché il recupero del patrimonio artistico della nostra città è parte piena della nostra missione istituzionale, sia per dare continuità alla nostra reciproca collaborazione che, dopo la mostra di Giulio Romano del 2019 e l’istituzione del biglietto unico “Il cielo in una stanza” (Palazzo Te / Palazzo Ducale / Palazzo D’Arco), ci vedrà lavorare assieme per la mostra sul mito di Venere prevista in primavera.”

L’arazzo presenta quindi numerosi motivi d’interesse: per la committenza, per il soggetto, per il nome di Giulio Romano, per l’arazziere che lo realizzò. Per tutti queste ragioni è dunque molto importante che l’arazzo sia tornato a Mantova, laddove fu concepito. È stato un acquisto in trattativa privata, promosso, richiesto e diretto da Palazzo Ducale, ma con la fondamentale partecipazione della Direzione Generale Musei, di un comitato tecnico-scientifico che si è espresso subito favorevolmente all’acquisto e con il prezioso supporto della Fondazione Palazzo Te.

 

(Foto by Ufficio Stampa Palazzo Ducale Mantova)

 

 



SCARICA LA NOSTRA APP:





[aas_zone zone_id="11312"]

ARCHIVIO NOTIZIE

Grana Padano Dop e Prosecco Doc insieme a “Taste of London 2024”: la manifestazione internazionale dedicata alle eccellenze agroalimentari

Grana Padano, il formaggio DOP più consumato al mondo e Prosecco DOC saranno presenti dal 12 al 16 giugno a Londra per festeggiare il ventesimo anniversario di Taste of London, un evento che oramai è diventato un punto di riferimento...

Le grandi voci della musica contro la violenza sulle donne

Grazie all’evento “UNA NESSUNA CENTOMILA” , tenutosi all’Arena di Verona il 4 e 5 maggio, e al risultato della raccolta del numero solidale 45580, attivato dagli operatori telefonici dal 3 all’11 maggio, sono stati destinati 900.000 euro a 21 centri...

Le artistiche Infiorate del Corpus Domini tornano a Spello (Pg)

Le artistiche Infiorate del Corpus Domini, nel weekend dell’1 e 2 giugno 2024 torneranno a colorare le vie e le piazze del centro storico di Spello (Pg), uno dei borghi più belli d’Italia e dell’Umbria. Queste opere floreali, che per...

    Vedi altri...

A Palazzo Ducale la più completa raccolta di antiche monete e medaglie di Mantova e dei Gonzaga

Palazzo Ducale di Mantova e Banca Monte dei Paschi di Siena hanno raggiunto un’intesa per valorizzare la collezione numismatica “Magnaguti-Casero”. Sono già iniziate le attività propedeutiche a garantire l’esposizione a lungo termine all’interno degli spazi museali di Palazzo Ducale, che...

A Mantova la 28esima edizione di Festivaletteratura

Da mercoledì 4 a domenica 8 settembre 2024 a Mantova l’appuntamento con la ventottesima edizione di Festivaletteratura. Il settembre mantovano si apre tra le voci di scrittrici e scrittori da tutto il mondo riuniti dal festival letterario più longevo d’Italia....

“Destinazione Biodiversità”: attività naturalistiche per conoscere i Laghi di Mantova e la Riserva naturale Valli del Mincio

Il programma delle nuove attività naturalistiche organizzate dal Parco del Mincio si intitola “Destinazione Biodiversità” una serie di appuntamenti pensati per conoscere la biodiversità che impreziosisce i Laghi di Mantova e la Riserva naturale Valli del Mincio. Da giugno fino...

    Vedi altri...

Dal 3 luglio al 6 settembre tutti gli appuntamenti della rassegna “Narr.azioni” a Mozzecane (Vr)

Quinta edizione della rassegna culturale estiva “Narr.azioni“, organizzata dal Comune di Mozzecane (Vr) in collaborazione con il circuito teatrale regionale Arteven e Box Office Verona. Il cartellone si articolerà in cinque appuntamenti: Ad aprire la quinta edizione di “Narr.azioni”, mercoledì 3...

Nuova edizione del Rally Due Valli il 28 e 29 giugno tra la città e le colline dell’est veronese

Si scaldano i motori del Rally Due Valli, la storica manifestazione automobilistica giunta alla 42^ edizione che si svolgerà il 28 e 29 giugno tra la città e le colline dell’est veronese. L’appuntamento, che vede in gara 117 partecipanti, è...

In aumento il turismo a Verona e sulla sponda veronese del Lago di Garda

La città di Verona e la sponda veronese del Lago di Garda rappresentano una meta sempre più ambita e apprezzata dai turisti. I flussi turistici nazionali e internazionali, infatti, riconfermano questa tendenza e registrano nuovi dati. Paolo Artelio, Presidente Destination...

    Vedi altri...

Il 30 giugno a Mirandola “LUCIO BATTISTI le tracce nascoste”: concerto memorial Alessandra Pederzoli

Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola ha presentato “LUCIO BATTISTI le tracce nascoste”, un evento speciale in memoria di Alessandra Pederzoli. Il concerto si terrà domenica 30 giugno alle 21 presso il Parco della Cassa di Risparmio di Piazza Matteotti...

Angels in Run 2024: raccolti 5 mila euro per le donne vittime di violenza

1.500 i runner iscritti all’8ª edizione della Angels in Run, l’evento veronese di cui Radio Pico è Media Partner svoltosi lo scorso 5 maggio, nato per dare #piùlucealledonne e dire basta alla violenza di genere. Una manifestazione da record che, attraverso lo...

Il 22 e 23 giugno a Mirandola (Mo), due eventi musicali dedicati al “Signore degli Anelli”

In attesa della seconda edizione del Tolkien Music Festival dedicato al mondo del Signore degli Anelli, prevista per il 2025 a Mirandola, l’Associazione Culturale “Amici della Musica APS” presenta due eventi musicali sulla stessa tematica, che si terranno sabato 22...

    Vedi altri...

Elio e le Storie Tese tornano in tour quest’estate

Dopo il successo del tour nei teatri, con oltre 40 date esaurite, questa estate ELIO E LE STORIE TESE portano di nuovo sui palchi italiani lo spettacolo “Mi resta un solo dente e cerco di riavvitarlo“. Elio e le Storie...

Il 5 luglio a Mantova il concerto di Umberto Tozzi

Dopo 50 anni di una carriera costellata di successi e riconoscimenti in Italia e nel mondo, più di 80 milioni di dischi venduti e oltre 2000 concerti, Umberto Tozzi annuncia le date dell’ultimo tour “L’ULTIMA Notte rosa THE FINAL TOUR”....

“Dire fare baciare” l’energia esplosiva di Elettra Lamborghini Feat. Shade

Da Venerdì 14 Giugno è disponibile in digitale su tutte le principali piattaforme e in rotazione radiofonica DIRE FARE BACIARE il nuovo singolo di Elettra Lamborghini featuring Shade, l’hitmaker re del freestyle con all’attivo 12 dischi di platino e 4...

    Vedi altri...


I commenti sono chiusi.