Le richieste per il rilancio dell’Arena di Verona

Articolo pubblicato il giorno: 26 Maggio 2020


Spettacoli in Arena per almeno 3 mila spettatori, minore decurtazione del Fondo unico per lo spettacolo legata alle produzioni, risorse ad hoc per la specificità dell’anfiteatro e della stagione lirica.
Sono queste le richieste che amministrazione comunale di Verona e Fondazione Arena rivolgono al Governo, per il rilancio immediato di Fondazione Arena e per ottenere investimenti che dovranno servire per più tempo.

Nel dettaglio, le richieste riguardano: una deroga al numero di spettatori consentito per gli spettacoli all’interno dell’anfiteatro, che per l’Arena non può limitarsi a mille unità come previsto nel Decreto Rilancio; rivedere la decurtazione del 40 per cento del Fus legata alle produzioni, che porta un grosso danno economico a Fondazione, ancora di più in questo particolare momento; un finanziamento ad hoc per l’Arena, dal Fondo per l’emergenza del Mibact di 245 milioni, in virtù dell’ingente danno per la mancata realizzazione del festival areniano di quest’anno e delle specificità che rendono Fondazione Arena diversa ed unica rispetto a tutte le altre fondazioni lirico sinfoniche italiane.

Amministrazione e Fondazione Arena hanno già presentato per l’anfiteatro scaligero un progetto innovativo in grado di garantire tutte le misure di sicurezza, sia per il pubblico che per gli artisti, con tremila spettatori a sera.
Un numero che ne consentirebbe anche la sostenibilità economica. L’edizione straordinaria 2020 ‘Nel cuore della musica’, è stata infatti ideata per garantire anche quest’anno, se pur con le dovute ristrettezze, la programmazione della stagione lirica, che fino ad oggi è saltata soltanto durante i conflitti mondiali. Il festival lirico programmato per il 2020 slitta all’anno prossimo, ma l’Arena vuole accendersi di musica anche quest’estate.
Con una proposta unica, con serate-evento a partire da agosto, il palco posizionato al centro dell’immensa platea ed il pubblico ben distanziato e distribuito esclusivamente sugli spalti, con norme anti assembramento e specifiche vie di afflusso e deflusso. Il tetto di spettatori uguale per tutti previsto nel decreto non solo non tiene conto della capienza specifica di ogni ‘contenitore culturale’, ma nemmeno delle specificità di un teatro all’aperto come l’Arena, il cui fatturato si basa per il 95 per cento sui tre mesi della stagione estiva.

Il sindaco di Verona Federico Sboarina «L’Arena di Verona deve essere considerata come un bene nazionale, il cui valore e indotto va ben oltre i confini cittadini e regionali. Il nostro non è un teatro come tutti gli altri, è inaccettabile che debba ripartire solo con mille spettatori. Abbiamo studiato un progetto che tiene conto di tutte le norme e regole sanitarie, per tutelare il pubblico e la nostra comunità, siamo pronti a ripartire ma dobbiamo essere messi nelle condizioni di farlo.».

Il sovrintendente Gasdia ha sottolineato lo sforzo profuso in questi mesi per realizzare un progetto che permettesse di riaccendere la musica in Arena anche quest’estate. «Abbiamo lavorato ininterrottamente per l’edizione straordinaria 2020, garantiamo protocolli per la sicurezza di massimo rigore, chiediamo che ci siano date attenzione e risposte.».

Dai parlamentari veronesi è emersa unanime la volontà di contribuire per risolvere le problematiche illustrate, tutti concordi che l’impegno deve essere trasversale, senza distinzioni di partito, perché l’Arena è un simbolo non solo veronese ma anche nazionale. «L’Arena è uno dei pochi teatri all’aperto con posti numerati, dunque, alla luce anche della capienza, si può stabilire una deroga per gli ingressi – evidenzia Francesca Businarolo –, una volta appurato che il pubblico rispetti il distanziamento sociale e le norme igieniche per il contenimento dell’epidemia».

Coronavirus: segui qui gli aggiornamenti della nostra redazione 



SCARICA LA NOSTRA APP:





[aas_zone zone_id="11312"]

ARCHIVIO NOTIZIE

A San Benedetto Po la nona edizione di “Lambrusco a Palazzo”

Nel complesso monastico di San Benedetto Po, in provincia di Mantova, sabato 11 e domencia 12 maggio, l’evento ‘Lambrusco a Palazzo’. Due giornate di assaggi e degustazioni guidate tra archi e chiostri appena ristrutturati, per riscoprire il celebre vino rosso...

Gemelli: approfondiamo il tema con Elena Meli di Focus

Oggi a Passepartout, abbiamo approfondito il tema dei gemelli con Elena Meli di Focus.  La prima cosa da sapere è la differenza tra gemelli monozigoti e dizigoti dove i primi hanno lo stesso Dna, identico al 100%, in quanto derivano...

I singoli in gara al 74esimo Festival di Sanremo

Ecco le 30 canzone inedite presentate al Festival di Sanremo che potremo ascoltare dal 6 al 10 febbraio 2024.  Come per l’edizione 2023, in gara tra i Big, anche i giovani vincitori che si sono sfidati lo scorso 19 dicembre...

    Vedi altri...

A Mantova domenica 19 maggio “Cammina o corri con AIDO”

A Mantova domenica 19 maggio la seconda edizione di “Cammina o corri con AIDO”. Una camminata non competitiva organizzata dall’Associazione AIDO Provinciale Mantova per diffondere la cultura della Donazione di Organi, Tessuti e Cellule. Qui la locandina:   AIDO cammina...

Nel borgo di Grazie la terza edizione di “Grazie in festa. Scrittori nel borgo”

Nel borgo di Grazie di Curtatone, in provincia di Mantova, da venerdì 17 a domenica 19 maggio al via la terza edizione di “Grazie in festa. Scrittori nel borgo”. Tre giorni dedicati a libri, laboratori ed esperienze per bambini, ragazzi...

“Festa de la Saresa” a Ceresara(MN) dal 31 maggio al 2 giugno

Torna a Ceresara (MN) la tradizionale “Festa de la Saresa” (Festa della Ciliegia) organizzata dall’Associazione “Compagnia delle Torri” in collaborazione con il Comune di Ceresara, che si svolgerà dal 31 maggio al 2 giugno 2024. Tutte le sere dalle ore...

    Vedi altri...

A Verona un ciclo di incontri dedicato alle nuove frontiere della tutela online

Il 22 maggio presso la sede veronese dell’Università Mercatorum un ciclo di incontri di approfondimento e formazione dedicato alle nuove frontiere della tutela online. Un’occasione formativa per esplorare le minacce online, i comportamenti e le procedure di difesa. Da maggio...

A Verona “Sguardi oltre le mura”: il festival del cinema internazionale con proiezioni gratuite

A Verona dal 20 al 23 maggio, al Teatro Ristori e al Cinema Kappadue, è di scena il grande cinema con la rassegna ‘Sguardi oltre le mura’. Quattro giorni di proiezioni completamente gratuite e aperte a tutti, organizzate da Comune...

A Verona si festeggia la giornata mondiale della biodiversità

Anche quest’anno il Comune di Verona, attraverso il progetto NaturAzioni, è pronto ad accogliere tutta la cittadinanza, domenica 19 maggio, a partire dalle 10 al Lazzaretto di Verona, per festeggiare la giornata mondiale della biodiversità. Saranno organizzate passeggiate, laboratori e...

    Vedi altri...

Nel centro storico di Modena torna “Tavolini sotto le stelle”

Nel fine settimana, da venerdì 17 maggio, nel centro storico di Modena torna “Tavolini sotto le stelle”, l’iniziativa che consente fino a settembre ai pubblici esercizi di estendere, dalle 19 alle 23 le aree arredate con tavoli e sedute mobili...

“Copiloti Sopra Le Righe”: divertimento, adrenalina e inclusione a Rovereto sulla Secchia (Mo)

Rovereto sulla Secchia, in provincia di Modena si prepara per l’evento “Copiloti Sopra Le Righe”, organizzato dalla Scuderia A-Team in collaborazione con l’associazione “Sopra le righe – dentro l’autismo” e l’Unione Sportiva Portatori Handicap di Carpi. Due giornate dedicate al...

Dal 17 al 19 maggio a ModenaFiere, appuntamento con una nuova edizione di “Play – Festival del Gioco”

In partenza la nuova edizione del Play – Festival del Gioco (www.play-modena.it), che torna dal 17 al 19 maggio a ModenaFiere: circa 28mila metri quadrati di area coperta in cinque diversi padiglioni, più di 200 espositori, sessanta associazioni coinvolte, una...

    Vedi altri...

In radio “VITA” il nuovo singolo estratto da Autoritratto, l’ultimo album di Renato Zero

Da giovedì 16 maggio sarà in radio, “VITA” il terzo singolo estratto da Autoritratto, l’ultimo album di Renato Zero.   La traccia #12 di Autoritratto, che porta la firma di Lorenzo Vizzini, è un inno alla vita, che la celebra...

Aggiunte tre nuove date per il concerto di Claudio Baglioni all’Arena di Verona

L’effetto travolgente di “aTUTTOCUOREplus ultra” , capitolo conclusivo, in edizione speciale, dell’opera-show di Claudio Baglioni, la più visionaria ed emozionante nella storia della musica popolare italiana, continua a crescere. Dopo il trionfale successo dei 41 eventi – che hanno rubato...

Francesco Gabbani ha pubblicato il nuovo singolo inedito “Frutta malinconia”

Francesco Gabbani, cantautore, polistrumentista e artista multiplatino, ha pubblicato il nuovo singolo inedito dal titolo “Frutta malinconia”. Si tratta di una canzone in pieno stile “gabbaniano”: una specie di  album fotografico con dentro ritagli di estati diverse, dalla polaroid alle...

    Vedi altri...


I commenti sono chiusi.