In Emilia-Romagna nasce ‘Food-ER’: l’università internazionale dell’agroalimentare

Articolo pubblicato il giorno: 18 Luglio 2022


Dai nuovi metodi per la qualità e la sicurezza alla digitalizzazione e innovazione dei processi produttivi. Dalla riduzione dell’impatto ambientale delle produzioni – consumi d’acqua, territori, emissioni – a nutrizione e salute. Dalla tracciabilità e dalla legislazione di settore al design e alla creatività applicati alla buona tavola. Questi e molti altri sono i temi e le materie su cui giovani talenti di ogni Paese potranno formarsi in Emilia-Romagna grazie a ‘Food-ER’, l’università internazionale dell’agroalimentare.

Food-ER consentirà di progettare e avviare, entro il prossimo triennio, un insieme di attività di formazione tale che possa dare ai giovani gli strumenti per lavorare e dare risposte nuove nell’agri-food, guardando alla piena sostenibilità, anche in rapporto alla scarsità di risorse globali e ai cambiamenti climatici: master di secondo livello, laurea magistrale, alta formazione dedicata alle imprese, rafforzamento dei dottorati di ricerca. E di farlo a partire dalla Food Valley regionale, comparto d’eccellenza in Italia e a livello internazionale, col record europeo di prodotti Dop e Igp, aziende e gruppi industriali noti in tutto il mondo, così come saperi e tradizioni artigianali.

‘Food-ER, Emilia-Romagna International Network for Education and Industrial Research on Food and Beverage’ è il network voluto dalla Regione che vede insieme in primo luogo le quattro Università regionali, i soci fondatori: di Parma – capofila del progetto -, Modena e Reggio Emilia, Bologna, Ferrara.
Ai soci soci fondatori si affiancano come soci aggregati, l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, che già fa parte della Rete di Alta Tecnologia della Regione Emilia-Romagna; il Clust-ER Agroalimentare, che riunisce soggetti pubblici e privati, centri di ricerca, imprese, enti di formazione; imprese regionali, sia quelle leader di filiera che le piccole e medie imprese, e i cinque quartieri fieristici internazionali: Bologna Fiere, Fiere di Parma, Fiere di Rimini – Ieg, Cesena, Fiere di Piacenza.

Il progetto si avvia con lo stanziamento di 3 milioni di euro da parte della Regione. Con l’obiettivo di rendere l’Emilia-Romagna un polo di attrazione di talenti internazionali e garantire un flusso costante di alte specializzazioni necessario anche alla crescita delle filiere produttive, alla creazione di imprese innovative e start-up tecnologiche nel settore agroalimentare, alla ricerca pubblica e privata, per diventare sempre più punto di riferimento nel Paese e all’estero nell’affrontare e risolvere problematiche di grande attualità, per uno sviluppo sostenibile e rispettoso delle risorse naturali.

Il progetto
Food-ER prevede lo sviluppo di un programma internazionale di alta formazione inter-ateneo, con una forte integrazione con il sistema industriale, un’offerta formativa riconoscibile ed inclusiva e il rilascio di titoli congiunti. L’offerta formativa attivata comprenderà: master di II livello, una laurea magistrale, alta formazione dedicata alle imprese, dottorati di ricerca rafforzati e coordinati. Sarà condivisa e realizzata esclusivamente in lingua inglese secondo un sistema di formazione “diffusa”, ossia costituito da diversi “pacchetti tematici” che potranno essere scelti dagli studenti al fine di completare il percorso di studio in maniera personalizzata e sulla base di specifiche esigenze. Il percorso progettato sarà sviluppato in connessione con le attività di ricerca, promuovendo e supportando la collaborazione tra i gruppi e le infrastrutture per la ricerca, facilitando le interazioni con i partner industriali e di ricerca nazionali ed internazionali.
Le risorse saranno concentrate su progetti strategici che rispondano alle sfide globali del settore e alle esigenze delle imprese, anche acquisendo nuove risorse pubbliche e private.
Il coinvolgimento delle imprese emiliano-romagnole nel progetto Food-ER permetterà di costruire un network di partner del settore che siano disposti a mettere in rete i loro impianti pilota a favore dello sviluppo delle competenze e di nuove tecnologie.

Una volta a regime, Food-ER darà vita ad un incubatore/acceleratore verticale regionale caratterizzato da una forte connessione tra start up e tessuto industriale partner del progetto in un’ottica di collaborazione e Open Innovation.

(Foto da Ufficio Stampa)



SCARICA LA NOSTRA APP:






ARCHIVIO NOTIZIE

Notte di San Lorenzo ostacolata dalla Luna piena: i consigli degli esperti

Torna il classico appuntamento con le stelle cadenti di San Lorenzo, le meteore Perseid il cui picco è previsto tra l’11 e il 13 agosto. L’anno scorso è stato un anno memorabile per il fenomeno, che quest’anno potrebbe essere compromesso...

Il mare fa bene alla salute fisica e psichica

Il mare fa bene, non soltanto perché spesso è sinonimo di vacanze, ma perché lo dice la scienza. Sono diversi, infatti, i fattori che apporterebbero numerosi benefici alla salute. Primo tra tutti: il colore blu. Tale colore induce tranquillità, favorisce...

Da settembre a scuola senza mascherina

Dopo due anni di pandemia, tra didattica a distanza, distanziamento e mascherine, gli studenti italiani a settembre 2022 potranno tornare alla normalità, o quasi. Secondo le nuove indicazioni dell’Istituto superiore di Sanità, al ritorno in classe, tra un mese, la...

    Vedi altri...

Natura e città: le offerte per viaggiare risparmiando

Un viaggio in treno verso le più belle località della Lombardia, con la possibilità di immergesi nella natura con una pedalata in completo relax o un’escursione su percorsi più impegnativi. Questa è la formula di Train&Bike, iniziativa ideata da Trenord...

Il futurismo di Depero in mostra a Mantova

Presso il Palazzo della Ragione di Mantova, dal 7 settembre al 26 febbraio, sarà visitabile una mostra dedicata a Fortunato Depero. Artista fine, creatore dell’estetica futurista teorizzata in Ricostruzione futurista dell’Universo, firmato con Giacomo Balla nel 1915. La mostra, intitolata...

Musicoterapia per i malati di Parkinson all’ospedale di Borgo Mantovano

All’ospedale di Borgo Mantovano arriva la musicoterapia per i malati di Parkinson. Si tratta della seconda più comune sindrome neurodegenerativa dopo la malattia di Alzheimer. Coinvolge l’1 per cento della popolazione con più di 60 anni e il 4 per...

    Vedi altri...

Due le app del Parco Giardino Sigurtà

Sono due le app scaricabili per godersi la visita al Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio, Verona.  La prima è quella che porta il nome del parco e che offre ai suoi visitatori una mappa virtuale con approfondimenti inediti...

Ultimi appuntamenti per la kermesse del Polesine “Tra Ville e Giardini”

Ultimo week-end con gli spettacoli dal vivo di Tra Ville e Giardini 2022, la rassegna culturale di servizio pubblico di Provincia di Rovigo, Regione del Veneto e Fondazione Cariparo, con l’organizzazione tecnica dell’Ente Rovigo festival e la direzione artistica di...

A Verona tre pomeriggi di teatro itinerante

A Verona è arrivato il carro degli attori del Teatro Scientifico-Teatro Laboratorio. Per tre giorni consecutivi alle 19 esibizioni musicali per le strade della città con la direttrice artistica Isabella Caserta, attrice e regista, anima dell’esperienza itinerante, Elisa Lombardi, Valerio...

    Vedi altri...

Modena: nuove risorse per le realtà sportive penalizzate dalla pandemia

Sostenere economicamente le realtà sportive, come le polisportive, che hanno ridotto l’attività dopo essere state “colpite” del Covid, compensando quindi le minori entrate economiche derivanti dagli effetti della pandemia. È l’obiettivo del nuovo avviso pubblico del Comune di Modena, rivolto...

Sarà girato tra Maranello, Modena e Reggio Emilia il nuovo film su Enzo Ferrari

Prenderanno il via lunedì 1 agosto a Maranello (Mo) le riprese del nuovo film su Enzo Ferrari, del regista americano Michael Mann (regista di film come L’ultimo dei Mohicani, Collateral, Heat – La sfida). Il nuovo film racconterà la storia...

Festa del Fiore di Loto tra Grazie di Curtatone e Mantova

In programma la prima edizione della Festa del Fiore di Loto che si terrà sabato 30 e domenica 31 luglio 2022 tra Grazie di Curtatone e Mantova. Una due giorni che ha lo scopo di valorizzare un fiore che alla...

    Vedi altri...

De Gregori e Venditti: si aggiunge una data al tour nei teatri

Dopo il grande successo di pubblico e critica ottenuto con il concerto allo Stadio Olimpico di Roma e con le prime date del tour che quest’estate vede protagonisti, insieme sullo stesso palco e con un un’unica band, FRANCESCO DE GREGORI...

“T’innamorerai di noi – Oltre 30 anni insieme”, il nuovo tour di Marco Masini

Partirà a settembre “T’innamorerai di noi – Oltre 30 anni insieme”, il nuovo tour di MARCO MASINI, che vedrà impegnato l’artista fino al 2023: degli show nati dall’esigenza di Marco di ringraziare il proprio pubblico per questi oltre 30 anni...

Un bel regalo di Natale per i fan dei Backstreet Boys

Uscirà il 14 ottobre in cd e il 2 dicembre in vinile, “A very Backstreet Christmas” il primo album natalizio dei Backstreet Boys. La band americana ha rivisitato molti classici del Natale, aggiungendo qualche brano inedito. Un vero e proprio...

    Vedi altri...


I commenti sono chiusi.