“Estate Teatrale Veronese” compie 75 anni

Articolo pubblicato il giorno: 28 Aprile 2023


Verona festeggia i 75 anni dell’Estate Teatrale Veronese e del Festival Shakespeariano, unico in Italia e secondo in Europa solamente a Stratford-upon-Avon. Si tratta di un anniversario che simboleggia la storia e il legame tra la città scaligera e William Shakespeare, così come la vocazione di Verona quale città di arte, cultura e spettacolo.

Dal 20 giugno al 13 settembre il Festival porterà a Verona 14 prime nazionali e 7 coproduzioni. Ben 48 serate di spettacolo dal vivo. Grande spazio sarà dato anche alle nuove generazioni, alla danza inclusiva, alla musica internazionale e al dialogo tra arti performative e sedi museali.

Ecco le dichiarazioni raccolte nella giornata di presentazione dalla nostra inviata Angelica Adami:

 

Carlo Mangolini, Direttore artistico dell’Estate Teatrale Veronese.

 

Marta Ugolini, assessora alla Cultura del comune di Verona.

 

Pierluca Donin, Direttore di Arteven.

 

Nata nel 1948, l’Estate Teatrale Veronese è realizzata dal Comune di VeronaAssessorato alla Cultura in collaborazione con Arteven, con il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Veneto.

Location

Al Teatro Romano, sede storica del Festival, si affiancheranno il Cortile del Museo Lapidario Maffeiano e il Museo degli Affreschi Tomba di Giulietta. Luoghi ricchi di valore storico e artistico, che ospiteranno progetti legati alla danza e al teatro contemporaneo. Dopo il successo dello scorso anno si rinnova la centralità del Bardo sia nella danza che nella sezione internazionale del Verona Shakespeare Fringe Festival, realizzato in collaborazione con Skenè-Università di Verona e Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale. Al Camploy arriveranno prestigiose realtà provenienti da tutto il mondo. Nel corso dell’estate, spazio anche ad eventi celebrativi ideati per festeggiare assieme alla città 75 anni di vita artistica italiana.

Teatro

La programmazione dedicata al Teatro si suddivide in tre sezioni, il Festival Shakespeariano, Settembre Classico, la sezione del Festival dedicata al teatro antico e Celebrating, per festeggiare i 75 anni di storia dell’Estate Teatrale Veronese assieme al pubblico.

Progetto fondativo e anima primigenia dell’Estate Teatrale Veronese il Festival Shakespeariano torna ad abitare il Teatro Romano e altri spazi della città, con tre spettacoli presentati in prima nazionale.

Tra i numerosi spettacoli che gli spettatori potranno godersi, un teatro di regia, garbato e che sa guardare al presente, è quello di Andrea Chiodi che dirigerà Le Allegre Comari Di Windsor”, commedia travolgente arricchita dalla presenza dell’iconica Eva Robin’s nel ruolo di Miss Quickly, in scena il 13 e 14 luglio. Dopo numerosi appuntamenti da non perdere chiuderà il cartellone dedicato a Shakespeare la terza edizione del Verona Shakespeare Fringe Festival che, dal 24 al 31 agosto, porterà al Teatro Camploy 8 proposte internazionali, in prima nazionale ed in lingua originale, accompagnate dalla Shakespeare Summer School dell’Università di Verona.

Settembre Classico, la sezione del festival che ospita il teatro antico, si concentrerà su un unico appuntamento: Medea di Euripide. Ad interpretarla il 12 e 13 settembre sarà per la prima volta Laura Marinoni, già acclamata protagonista nel 2019 della memorabile “Elena” di Davide Livermore.

Completa il programma del teatro Celebrating, la sezione dedicata ai 75 anni di storia del Festival. Il 6 e 7 luglio, ad inaugurare la stagione di prosa sarà Letti D’amore, due serate evento con un quartetto jazz e un quartetto di attori d’eccezione: Giuliana De Sio, Adriano Giannini, Francesco Montanari e Laura Morante. È questo evento, durante il quale si consegnerà anche il Premio Renato Simoni, solo il primo di tre omaggi pensati per l’anniversario dell’Estate Teatrale Veronese. Un traguardo di primaria importanza che sarà celebrato il 28 e 29 luglio anche da Lino Guanciale, protagonista in NAPOLEONE di un grande affresco storico ispirato al celebre condottiero. Dall’1 al 6 agosto, sarà, invece, il Circus Theatre Elysium di Kiev a portare a Verona il suo pirotecnico Alice In Wonderland.

Danza

La sezione danza del 2023 sarà nel segno di Shakespeare, con un cartellone che prova a portare sul corpo storie e personaggi senza tempo. Danzando Shakespeare racchiude due titoli ispirati ai più celebri innamorati della storia. Da una parte la poesia dei preludi di Chopin, perfetta celebrazione dell’amore romantico e interpretati da Anbeta Toromani e Alessandro Macario, coppia artistica come nella vita, in Preludes For Juliet, il 25 e 26 luglio. Dall’altra la riscrittura coreografata da Fabrizio Monteverde di Giulietta E Romeo. Considerato ormai un titolo classico nel repertorio del Balletto di Roma, tornerà l’8 e 9 agosto in una nuova edizione interpretata da Paolo Barbonaglia e Carola Puddu.

Shakespeare In Waltz, invece, andrà in scena con creazioni musicali dal vivo e ritmi storici del valzer, fino alle più̀ recenti contaminazioni jazz e popolari-contemporanee. Una fusione tra l’azione performativa dei danzatori e quella partecipata del pubblico, articolata in 3 diversi pomeriggi, dal 22 al 24 luglio. Ogni evento, firmato da Marcella Galbusera, si svolgerà al Museo degli Affreschi Cavalcaselle con un programma collegato a 3 differenti temi shakespeariani.

Le serate dal 22 al 24 luglio proseguiranno poi al Museo Lapidario Maffeiano dove sarà replicato per tre giorni consecutivi lo spettacolo Ballrom, di Chiara Frigo in una edizione evento che festeggia 10 anni di arte partecipata e comunitaria.

Musica

In campo musicale si rafforza la collaborazione con Imarts per le due stagioni di Verona Jazz e Rumors Festival, la prima curata da Ivano Massignan, la seconda da Elisabetta Fadini.

Otto gli appuntamenti in programma: per il Jazz saliranno sul palco del Teatro Romano, il 20 giugno Paolo Fresu e Omar Sosa con un progetto che racconta in musica il cibo; il 23 giugno il duo Massimo Lopez e Tullio Solenghi coadiuvati dalla Jazz Company del maestro Gabriele Comeglio; il 24 giugno l’armeno Tigran Hamasyan con “The call within”; il 28 giugno Incognito, uno tra i più importanti progetti e gruppi di acid-jazz al mondo.

Rumors Festival presenterà, invece, tre artisti internazionali: il 27 giugno Tony Hadley, con “Mad about you”, assieme alla fedele The Fabulous TH Band e all’Orchestra Bruno Maderna diretta da Danilo Rossi; il 9 luglio Lindsay Stirling, con le sue ipnotiche evoluzioni al violino; il 16 luglio lo svedese Daniel Nordgren, che ha realizzato la colonna sonora del film vincitore all’ultimo Festival di Cannes “Le otto montagne”. Per la quota made in Italy completa il programma l’8 luglio Manuel Agnelli, artista poliedrico e inesauribile sperimentatore delle sette note.

Intrecci

L’Estate Teatrale Veronese connette il suo cartellone ad altre iniziative ospitate al Teatro Romano, e in altri suggestivi luoghi di Verona, replicando l’esperienza degli Intrecci Di Programmazione. Un’apertura a rassegne organizzate da altri soggetti, ma considerate di rilievo e centrali per completare l’offerta culturale nel territorio.

Tra questi il Festival Della Bellezza a cura di IDEM al Teatro Romano; Venerazioni/Verona Folk a cura di BOXOFFICE LIVE al Teatro Romano e molti altri

Tutte le informazioni relative alla biglietteria, così come il programma completo sono disponibili sul sito www.spettacoloverona.it.

 

(Foto da archivio)



SCARICA LA NOSTRA APP:





[aas_zone zone_id="11312"]

ARCHIVIO NOTIZIE

A San Benedetto Po la nona edizione di “Lambrusco a Palazzo”

Nel complesso monastico di San Benedetto Po, in provincia di Mantova, sabato 11 e domencia 12 maggio, l’evento ‘Lambrusco a Palazzo’. Due giornate di assaggi e degustazioni guidate tra archi e chiostri appena ristrutturati, per riscoprire il celebre vino rosso...

Gemelli: approfondiamo il tema con Elena Meli di Focus

Oggi a Passepartout, abbiamo approfondito il tema dei gemelli con Elena Meli di Focus.  La prima cosa da sapere è la differenza tra gemelli monozigoti e dizigoti dove i primi hanno lo stesso Dna, identico al 100%, in quanto derivano...

I singoli in gara al 74esimo Festival di Sanremo

Ecco le 30 canzone inedite presentate al Festival di Sanremo che potremo ascoltare dal 6 al 10 febbraio 2024.  Come per l’edizione 2023, in gara tra i Big, anche i giovani vincitori che si sono sfidati lo scorso 19 dicembre...

    Vedi altri...

Appuntamento con la storia: Forte Ardietti a Ponti sul Mincio (Mn) ospita una nuova edizione di “Indipendenza”

Nuovo appuntamento di “Indipendenza” nella suggestiva cornice di Forte Ardietti a Ponti sul Mincio (Mn). Qui, per un’intera giornata, ci si potrà immergere nella vita dell’Ottocento, tra scene di addestramento e scaramucce tra soldati. La data da segnare sul calendario...

Si avvicina l’ottava edizione del Food&Science Festival di Mantova, dedicata al tema degli “Intrecci”

Mescolanze, ricombinazioni e contaminazioni sono i fenomeni che riflette l’ottava edizione del Food&Science Festival, a Mantova da venerdì 17 a domenica 19 maggio, dedicata agli Intrecci tra alimentazione, scienza, agricoltura, tecnologia, ambiente e salute. Un appuntamento Promosso da Confagricoltura Mantova,...

A San Benedetto Po la nona edizione di “Lambrusco a Palazzo”

Nel complesso monastico di San Benedetto Po, in provincia di Mantova, sabato 11 e domencia 12 maggio, l’evento ‘Lambrusco a Palazzo’. Due giornate di assaggi e degustazioni guidate tra archi e chiostri appena ristrutturati, per riscoprire il celebre vino rosso...

    Vedi altri...

“Farmamia Verona”: la nuova web app per cercare la farmacia più vicina

Con una visualizzazione più semplice e una ricerca più semplice e intuitiva, l’applicazione per i dispositivi mobili “FarmamiaVerona” si trasforma in web app agevolando la ricerca che diventa libera su tutti i device senza più l’obbligo di scaricare l’app dagli...

Il 19 e 20 aprile un concerto eclettico e spettacolare al Teatro Filarmonico (Vr)

Venerdì 19 aprile e sabato 20 aprile, il giovane direttore statunitense Ryan McAdams debutterà alla testa di Orchestra e Coro della Fondazione Arena di Verona al Teatro Filarmonico della città scaligera. Per la prima volta in Italia, l’esecuzione integrale del...

L’olio veronese in vetta alla classifica nazionale

L’olio, ingrediente principe della dieta mediterranea, è un’eccellenza gastronomica del nostro Paese e, in particolare del Veneto, una regione che vanta una tradizione secolare nella produzione di grandi oli. Per celebrare la diversità delle olive italiane e promuovere le storie...

    Vedi altri...

“Incontri con l’autore” a Mirandola (Mo): Gino Cecchettin presenterà il suo libro “Cara Giulia. Quello che ho imparato da mia figlia”

A Mirandola (Mo) è in programma sabato 13 Aprile alle 17, presso la sala “Fondo Tagliata”, il terzo appuntamento della rassegna “Incontri con l’autore” di Avis Mirandola. Per l’occasione Gino Cecchettin presenterà il suo libro “Cara Giulia. Quello che ho...

Venerdì 12 aprile la terza edizione del Gianni Vancini & Friends 2024

A Mirandola (Mo), presso l’Auditorium Rita Levi Montalcini, venerdì 12 aprile alle ore 21:00 l’appuntamento con l’attesissimo concerto “Gianni Vancini & Friends”. Per la terza edizione, il noto sassofonista mirandolese si esibirà con ospiti internazionali per offrire al pubblico una...

Appuntamento con la prevenzione il 14 aprile insieme ai Club Lions

Il 14 aprile i Club Lions incontreranno la cittadinanza in piazza. Si tratta del consueto appuntamento annuale con il Lions Day, appuntamento organizzato per dare visibilità all’Associazione internazionale Lions e agli scopi ed iniziative organizzate dai vari Club sul territorio....

    Vedi altri...

Confermata la tournée estiva di Paolo Belli

Sono Infondate 𝐥𝐞 𝐧𝐨𝐭𝐢𝐳𝐢𝐞 𝐬𝐮 𝐮𝐧 ipotetico 𝐬𝐭𝐨𝐩 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐚𝐭𝐭𝐢𝐯𝐢𝐭𝐚̀ 𝐥𝐢𝐯𝐞 𝐞 𝐭𝐞𝐥𝐞𝐯𝐢𝐬𝐢𝐯𝐞 di Paolo Belli circolate negli ultimi giorni. Il management dell’artista, ringraziando tutti coloro che hanno dimostrato la propria vicinanza a Paolo Belli e alla sua famiglia in...

Fulminacci in concerto al Gran Teatro Geox di Padova

A distanza di due anni dal suo ultimo tour indoor, il giovane cantautore romano Fulminacci annuncia il suo ritorno dal vivo nel 2024 con una serie di date da non perdere: tra queste, l’appuntamento al Gran Teatro Geox di Padova del 24 aprile, unico nel Triveneto. Un percorso...

Arturo Brachetti in scena con “Solo, the Legend of quick change”

Dopo le esibizioni della scorsa Primavera, Arturo Brachetti ritorna al Gran Teatro Morato a Brescia e al Gran Teatro Geox Di Padova, rispettivamente il 20 e il 21 aprile, con il suo spettacolo “Solo, the Legend of quick change”. Arturo...

    Vedi altri...


I commenti sono chiusi.