Coronavirus, al via studio su eparina per 300 pazienti

Articolo pubblicato il giorno: 14 Aprile 2020


Al via in Italia in 14 centri uno studio sull’eparina a basso peso molecolare contro Covid-19 che coinvolgerà 300 pazienti. L’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha autorizzato l’avvio dello studio multicentrico Inhixacovid19, che prevede l’impiego del biosimilare di enoxaparina sodica (Inhixa*) nel trattamento dei pazienti con quadro clinico moderato o severo. La sperimentazione valuterà la sicurezza e l’efficacia dell’anticoagulante, somministrato a diversi dosaggi, nel migliorare il decorso della malattia. Ai 14 centri italiani coinvolti nello studio “il farmaco sarà fornito gratuitamente dall’azienda Techdow Pharma, filiale italiana della Shenzen Hepalink Pharmaceutical Group”.

Enoxaparina sodica è un’eparina a basso peso molecolare con un’elevata azione antitrombotica che ne fa, ad oggi, uno degli anticoagulanti più utilizzati per la prevenzione e la terapia delle tromboembolie venose (Tev) e arteriose nei soggetti sottoposti a intervento chirurgico o allettati. Tutti i 300 pazienti ammessi alla sperimentazione riceveranno enoxaparina biosimilare per via sottocutanea (Inhixa*) in mono-somministrazione giornaliera: un gruppo di 200 pazienti con dose di profilassi pari a 4.000 U.I. e un gruppo di 100 con dosi terapeutiche intermedie di 6.000, 8.000 o 10.000 U.I., in base alla massa corporea. Lo studio sarà coordinato da Pierluigi Viale, ordinario di Malattie Infettive dell’Università di Bologna e direttore dell’Unità Operativa Malattie Infettive del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi. Il protocollo della sperimentazione è stato presentato all’Aifa da un gruppo di lavoro composto anche da Benilde Cosmi, Maddalena Giannella, Maria Carla Re, Filippo Drago, Andrea Stella e Li Li.

Le alterazioni della coagulazione e le complicazioni trombotiche nei pazienti Covid-19 “hanno un ruolo significativo in termini di incidenza e di rilevanza clinica, rappresentando una delle più importanti variabili associate a mortalità”. Non a caso, già lo scorso gennaio, l’Organizzazione mondiale della sanità ha raccomandato di prevenire il tromboembolismo venoso nei soggetti infetti da Sars-CoV-2 ricorrendo alla somministrazione sottocute di eparina, preferibilmente a basso peso molecolare. L’insorgenza di eventi trombotici nei pazienti Covid-19 anche in corso di profilassi alla dose standard di 4.000 U.I. “dimostra tuttavia come tale dosaggio non metta sempre al riparo dalle complicanze. Alla luce delle evidenze scientifiche raccolte finora e dei risultati incoraggianti che provengono dagli studi svolti in Cina, sia in vitro sia sui pazienti, è nata l’idea di promuovere una sperimentazione anche in Italia impiegando, a scopo terapeutico, un dosaggio medio-alto del farmaco”, si legge in una nota.

I dati che giungono dall’Oriente suggeriscono un ruolo di Inhixa* nel limitare l’azione patogena del virus. L’anticoagulante attrae il virus che si attacca alla molecola del farmaco: il virus viene così ‘ingannato’ e, anziché aggredire le cellule sane, aggredisce l’eparina. A conferma di ciò, i test cinesi effettuati da Techdow mostrano in vitro l’efficacia antivirale di Inhixa*, associata alla capacità di interferire altresì con la ‘tempesta citochinica’ che caratterizza la fase iper-infiammatoria della malattia, che è quella più pericolosa per il paziente. “Un altro importante tassello del nostro armamentario terapeutico verso Covid-19 entra nella fase di sperimentazione clinica, quanto mai necessaria per capirne al meglio il ruolo e l’applicabilità”, dichiara il professor Pierluigi Viale, coordinatore dello studio. “Siamo grati ad Aifa per questa celere approvazione, che consentirà ai centri coinvolti di iniziare a lavorare per dimostrare il razionale di questa ipotesi scientifica. Abbiamo necessità di acquisire rapidamente evidenze e pertanto dobbiamo lavorare all’interno di trial clinici, associando alle nostre intuizioni e speranze il necessario rigore metodologico”.

“La terapia dell’infezione da Covid-19 con enoxaparina ha una solida base scientifica e un razionale dimostrato con prove precliniche e studi preliminari sull’uomo, commenta il professor Filippo Drago, direttore dell’Unità operativa di farmacologia clinica presso l’Aou Policlinico Vittorio Emanuele di Catania. “A differenza di altri farmaci utilizzati in off-label, enoxaparina presenta un rapporto beneficio/rischio comunque favorevole poiché la sua efficacia contro i fenomeni tromboembolici in questi pazienti è superiore agli eventuali effetti avversi. Infine, l’uso di enoxaparina è fortemente consigliato in pazienti Covid-19 che assumono antiretrovirali, per l’elevato rischio emorragico derivante dalla loro interazione con farmaci anticoagulanti orali”.

Fonte: Adnkronos

Coronavirus: segui qui gli aggiornamenti della nostra redazione



SCARICA LA NOSTRA APP:





[aas_zone zone_id="11312"]

ARCHIVIO NOTIZIE

A San Benedetto Po la nona edizione di “Lambrusco a Palazzo”

Nel complesso monastico di San Benedetto Po, in provincia di Mantova, sabato 11 e domencia 12 maggio, l’evento ‘Lambrusco a Palazzo’. Due giornate di assaggi e degustazioni guidate tra archi e chiostri appena ristrutturati, per riscoprire il celebre vino rosso...

Gemelli: approfondiamo il tema con Elena Meli di Focus

Oggi a Passepartout, abbiamo approfondito il tema dei gemelli con Elena Meli di Focus.  La prima cosa da sapere è la differenza tra gemelli monozigoti e dizigoti dove i primi hanno lo stesso Dna, identico al 100%, in quanto derivano...

I singoli in gara al 74esimo Festival di Sanremo

Ecco le 30 canzone inedite presentate al Festival di Sanremo che potremo ascoltare dal 6 al 10 febbraio 2024.  Come per l’edizione 2023, in gara tra i Big, anche i giovani vincitori che si sono sfidati lo scorso 19 dicembre...

    Vedi altri...

A Mantova domenica 19 maggio “Cammina o corri con AIDO”

A Mantova domenica 19 maggio la seconda edizione di “Cammina o corri con AIDO”. Una camminata non competitiva organizzata dall’Associazione AIDO Provinciale Mantova per diffondere la cultura della Donazione di Organi, Tessuti e Cellule. Qui la locandina:   AIDO cammina...

Nel borgo di Grazie la terza edizione di “Grazie in festa. Scrittori nel borgo”

Nel borgo di Grazie di Curtatone, in provincia di Mantova, da venerdì 17 a domenica 19 maggio al via la terza edizione di “Grazie in festa. Scrittori nel borgo”. Tre giorni dedicati a libri, laboratori ed esperienze per bambini, ragazzi...

“Festa de la Saresa” a Ceresara(MN) dal 31 maggio al 2 giugno

Torna a Ceresara (MN) la tradizionale “Festa de la Saresa” (Festa della Ciliegia) organizzata dall’Associazione “Compagnia delle Torri” in collaborazione con il Comune di Ceresara, che si svolgerà dal 31 maggio al 2 giugno 2024. Tutte le sere dalle ore...

    Vedi altri...

In partenza la nuova edizione del Valpolicella Film Festival

In partenza la nuova edizione del Valpolicella Film Festival, che si svolgerà dal 22 al 25 maggio a Villa Albertini (Sala Becinema) di Negrar di Valpolicella (Vr). Per questa terza edizione il Festival ha deciso di rivolgere uno sguardo particolare...

In provincia di Verona degustazioni vista lago, musica e spettacoli nella nuova edizione del “Palio del Chiaretto Bardolino”

Il lungolago bardolinese (Vr) torna a tingersi di rosa con la 19° edizione del Palio del Chiaretto Bardolino, che si svolgerà dal 31 maggio al 2 giugno. Diciassette i punti vendita e degustazione del Chiaretto Classico Doc e Spumante Doc gestiti...

A Verona un ciclo di incontri dedicato alle nuove frontiere della tutela online

Il 22 maggio presso la sede veronese dell’Università Mercatorum un ciclo di incontri di approfondimento e formazione dedicato alle nuove frontiere della tutela online. Un’occasione formativa per esplorare le minacce online, i comportamenti e le procedure di difesa. Da maggio...

    Vedi altri...

Investimenti e obiettivi futuri per affrontare le crisi climatiche: il Consorzio della bonifica Burana di Modena presenta il Report 2023

Il Consorzio della bonifica Burana di Modena ha presentato il Report 2023, contenente i numeri dell’attività di un intero anno che ha visto susseguirsi di emergenze climatiche di ogni genere. Siccità, alluvioni ed ancora siccità hanno evidenziato ulteriormente la necessità...

Nel centro storico di Modena torna “Tavolini sotto le stelle”

Nel fine settimana, da venerdì 17 maggio, nel centro storico di Modena torna “Tavolini sotto le stelle”, l’iniziativa che consente fino a settembre ai pubblici esercizi di estendere, dalle 19 alle 23 le aree arredate con tavoli e sedute mobili...

“Copiloti Sopra Le Righe”: divertimento, adrenalina e inclusione a Rovereto sulla Secchia (Mo)

Rovereto sulla Secchia, in provincia di Modena si prepara per l’evento “Copiloti Sopra Le Righe”, organizzato dalla Scuderia A-Team in collaborazione con l’associazione “Sopra le righe – dentro l’autismo” e l’Unione Sportiva Portatori Handicap di Carpi. Due giornate dedicate al...

    Vedi altri...

In radio “VITA” il nuovo singolo estratto da Autoritratto, l’ultimo album di Renato Zero

Da giovedì 16 maggio sarà in radio, “VITA” il terzo singolo estratto da Autoritratto, l’ultimo album di Renato Zero.   La traccia #12 di Autoritratto, che porta la firma di Lorenzo Vizzini, è un inno alla vita, che la celebra...

Aggiunte tre nuove date per il concerto di Claudio Baglioni all’Arena di Verona

L’effetto travolgente di “aTUTTOCUOREplus ultra” , capitolo conclusivo, in edizione speciale, dell’opera-show di Claudio Baglioni, la più visionaria ed emozionante nella storia della musica popolare italiana, continua a crescere. Dopo il trionfale successo dei 41 eventi – che hanno rubato...

Francesco Gabbani ha pubblicato il nuovo singolo inedito “Frutta malinconia”

Francesco Gabbani, cantautore, polistrumentista e artista multiplatino, ha pubblicato il nuovo singolo inedito dal titolo “Frutta malinconia”. Si tratta di una canzone in pieno stile “gabbaniano”: una specie di  album fotografico con dentro ritagli di estati diverse, dalla polaroid alle...

    Vedi altri...


I commenti sono chiusi.