Chi si occuperà dei bambini nella Fase 2? La lettera di una pediatra

Articolo pubblicato il giorno: 18 Aprile 2020


Mentre Governo e Regioni ragionano su tempi e modalità della riapertura delle attività produttive sono molti gli interrogativi che le famiglie si pongono relativamente alla gestione dei bambini nella “Fase 2”, considerando che le scuole sono e resteranno chiuse.

Su questo tema riceviamo e pubblichiamo integralmente la lettera della dott.ssa Elisabetta Scalera (Pediatra, Neonatologa, Cardiologa Presidente del Collegio dei Probiviri Federazione Italiana Medici Pediatri – Sezione di Modena), indirizzata a Sergio Venturi, Commissario ad acta per la gestione dell’emergenza Coronavirus in Emilia-Romagna.

Gentile dottor Venturi, in questo drammatico momento qualsiasi forma di dissenso viene spesso stigmatizzata come sterile polemica e fatta passare sotto silenzio. Ci sono però interrogativi che, come Pediatra, sento il dovere di porre all’autorità nell’interesse della collettività di cui faccio parte e la salvaguardia della salute della quale ritengo essere mio dovere oltre a starmi particolarmente a cuore.

Chiedo quindi pubblicamente a Lei: se la fase due dovesse prevedere, come pare, la ripresa del lavoro dei genitori, a scuole chiuse per evidenti motivi, chi sarà a prendersi cura dei bambini? La domanda è evidentemente retorica: i nonni. Se come lei stesso va dicendo proprio per la ripresa della vita sociale, i nuovi temibili focolai di contagio del Covid-19 sono le famiglie, i condomini ecc ecc, per le attività di gioco all’aperto dei bambini sono previste misure di sicurezza? Quando saranno nei parchi, nei supermercati, nelle librerie useranno la mascherina? Manterranno la distanza di sicurezza interpersonale? Sarà loro consentito, come solitamente fanno, di toccare tutto? Indosseranno i guanti e di quale misura? Al rientro a casa prima di toccare corrimano o salire in ascensore saranno loro disinfettate le mani con il gel? Ed inoltre a questi bambini quando dovessero avere sintomatologie quali rinite, congiuntivite, febbricola e tosse, si fara’ loro il tampone per il Covid-19?

Mi sbaglierò, ma sono convinta con cognizione di causa (faccio la Pediatra da circa 40 anni) che i nonni faticheranno non poco a trattenere i bambini creando enormi falle alla contenzione del contagio. Sono altresì convinta, sempre per esperienza, che le mie richieste di effettuazione del tampone saranno difficilmente accolte dall’Ausl di Modena essendo considerata la patologia, specie in questo periodo, ad eziologia allergica, creando possibile diffusione dell’infezione in ambito familiare e/o condominiale. So di dire delle cose impopolari ma ai genitori dei piccoli chiedo di avere pazienza e di iniziare l’attività di gioco all’esterno solo quando ci saranno regole per la condivisione dei luoghi pubblici.

Non crede sia necessario dare disposizioni in merito mediante ordinanza regionale se non diversamente richiamato dai DPCM? Le regole servono non solo per riaprire le fabbriche ma anche per permettere ai bambini di uscire rispettando la salute dei genitori (sempre più spesso non giovanissimi), dei nonni, degli insegnanti (in prospettiva), dei medici e del personale sanitario nonchè, last but not least, dei loro amici fragili meno fortunati di loro.Farglielo comprendere è compito della Famiglia ma anche della società di cui fanno parte i Medici, la Scuola, le Istituzioni , i Mezzi di informazione ed anche la Politica, se non fosse che quest’ultima pare sempre alla ricerca di facili consensi e quindi pronta a superare anche le valutazioni competenti pur di ottenerli.

Modena, 18 aprile 2020

Dott.ssa Elisabetta Scalera
Pediatra, Neonatologa, Cardiologa Presidente del Collegio dei Probiviri Federazione Italiana Medici Pediatri Sezione di Modena

 

Coronavirus: segui qui gli aggiornamenti della nostra redazione

 

 



SCARICA LA NOSTRA APP:






ARCHIVIO NOTIZIE

20 maggio 2022 – Giornata Mondiale delle Api con 3Bee

In occasione della Giornata Mondiale delle Api, che si celebra il 20 maggio 2022, a Passepartout ospitiamo Niccolò Calandri, fondatore di 3Bee, startup italiana nata nel 2017 con l’obiettivo di proteggere le api con la tecnologia. Progetto dell’anno è “3Bee education”,...

18 maggio – Giornata Internazionale dei Musei

Si celebra il 18 maggio di ogni anno la Giornata internazionale dei musei,  organizzata dall’International Council of Museum dal 1977. Ogni volta viene selezionato un tema specifico per stimolare sulla consapevolezza dei musei come importante mezzo di scambio culturale, arricchimento...

Il Giro d’Italia e la LILT uniti nella lotta al cancro

Il Giro d’Italia e la LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – si uniscono per la promozione, su tutto il territorio italiano, della cultura della prevenzione oncologica come metodo di vita, uno degli obiettivi primari dell’associazione. In...

    Vedi altri...

Il 28 e il 29 maggio si va alla scoperta dei giardini segreti di Mantova

Oltre 40 giardini aperti per festeggiare la prima edizione primaverile di Interno Verde Mantova, che si terrà sabato 28 e domenica 29 maggio. Il programma sarà ricco di sorprese e novità, con decine di corti, chiostri e orti urbani pronti...

A Gonzaga un tuffo nel passato con “Del C’era una volta”

Secondo evento dell’anno alla Fiera Millenaria di Gonzaga per “Del C’era una Volta”, l’appuntamento della Millenaria dedicato ad antiquariato, modernariato e collezionismo cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni sia per qualità che per quantità degli espositori, fino ad arrivare ad essere...

Esotika Pet Show in programma alla Fiera MIllenaria di Gonzaga

Esotika Pet Show, il più grande circuito d’Italia dedicato agli animali esotici e da compagnia, arriva alla Fiera Millenaria di Gonzaga sabato 14 e domenica 15 maggio, dalle 9.30 alle 18.30. L’evento, organizzato e apprezzato in tutta Italia da oltre quindici anni,...

    Vedi altri...

“Cambia il tempo”, il progetto inclusivo di Gas Diving School di Bardolino

La G.A.S Diving School (Gruppo Amici Sub) di Bardolino, sta collaborando col Centro Sportivo Educativo Nazionale per realizzare un progetto che prevede l’integrazione fra ragazze e ragazzi normodotati e diversamente abili, denominato “CAMBIA IL TEMPO”. Il progetto è interamente finanziato...

Torna il Palio del Chiaretto di Bardolino

Dal 27 al 29 maggio 2022 il lungolago di Bardolino sul Lago di Garda si colorerà di rosa con il Palio del Chiaretto di Bardolino: 18 punti dedicati alla vendita e alla degustazione del Bardolino Chiaretto Classico Doc e Spumante...

5000 km, 7 giorni e 1 bicicletta: l’impresa di Michele Adami a Verona

Il veronese Michele Adami, 45 anni, gestore di un’agenzia immobiliare a Villafranca di Verona, appassionato di bicicletta, è pronto per un’incredibile impresa. Michele vuole battere il record del mondo di massima distanza percorsa con una bici montata su rulli. Il precedente...

    Vedi altri...

Un processo simulato per studenti, in presenza di un vero giudice

Un progetto interessante coinvolgerà 86 studenti di quattro classi dell’istituto Cattaneo-Deledda di Modena. L’iniziativa si svolgerà sabato 21 maggio, a partire dalle 9, e vedrà i giovani cimentarsi in un processo simulato per revenge porn, che sarà dibattuto davanti alla...

“Trema la terra” le AVIS della bassa modenese raccontano il sisma del 2012

Si chiama “Trema la terra” il progetto video che Avis Provinciale di Modena ha realizzato insieme alle 14 sedi Avis della Bassa colpite dal terremoto di dieci anni fa. Dal 20 al 29 maggio sui canali social dell’associazione (Facebook ed...

Musica e progetti benefici per il grande ritorno di Playa d’en Fossa

Verrà destinato al progetto “Una musica alla portata di tutti” della Fondazione Scuola di Musica “Andreoli” una parte del ricavato di Playa d’en Fossa, una delle manifestazioni più amate e partecipate della Bassa modenese, che tornerà sabato 21 maggio a...

    Vedi altri...

All’Arena di Verona 20 artisti ricordano Lucio Dalla

Una grande festa nel nome della musica di uno dei cantautori più amati di sempre: Lucio Dalla. Un omaggio in note quello di DALLARENALUCIO dove un cast unico, il 2 giugno dall’Arena di Verona, onorerà il cantautore bolognese, a dieci...

Tananai annuncia le date del tour nei club a maggio 2023

Dopo i sold out di tutte le date attualmente in corso, Tananai annuncia che tornerà live anche il prossimo anno con cinque appuntamenti nei club italiani più importanti: venerdì 5 maggio 2023 a Napoli, alla Casa della Musica, sabato 6 maggio...

Niccolò Fabi sul palco dell’Arena sarà accompagnato dall’Orchestra Notturna Clandestina

Un “regalo”. Così ieri, nel giorno del suo compleanno, Niccolò Fabi ha definito l’importante tassello che si aggiunge al racconto di ciò che accadrà il 2 ottobre all’Arena di Verona, in occasione del suo unico concerto nel 2022, quando, per...

    Vedi altri...


I commenti sono chiusi.