2012–2022 / Terre Mosse 10 anni dopo, mai smettere di guardare avanti

Articolo pubblicato il giorno: 27 Maggio 2022


All’evento “2012-2022/ Terre mosse 10 anni dopo”, svoltosi oggi a Mirandola e organizzato da Radio Pico, erano presenti tutti gli amministratori che affrontarono i difficili momenti post sisma nel 2012.

Sono già passati dieci anni da quando il tessuto sociale e imprenditoriale del nostro territorio è stato segnato dal terremoto. Un evento che ci ha colti impreparati e che ha pesantemente segnato le nostre vite.

 

Una sfida affrontata con determinazione

Molti imprenditori dell’area nord, con grande forza e coraggio, hanno da subito saputo reagire a tutela della continuità aziendale. L’esperienza della rete Terre Mosse è un esempio di questa capacità di guardare avanti.

Dopo dieci anni quegli stessi imprenditori e i rappresentanti delle istituzioni di allora, si sono incontrati. Un’occasione per ricordare quell’esperienza e rivolgere un giusto ringraziamento alle persone che la affrontarono. Una sfida affrontata sotto la pressione di grandi responsabilità e con conseguenze che in alcuni casi hanno segnato le loro stesse vite.

All’incontro erano presenti tutti i Sindaci dell’Area Nord e i principali responsabili della Regione in carica ai tempi del Sisma, oltre ad alcuni amici di Radio Pico, che hanno aiutato Terre Mosse in quei giorni difficili.

Gian Carlo Muzzarelli

Queste le parole di Gian Carlo Muzzarelli, nel 2012 Assessore Regionale Emilia Romagna: “Il ricordo è innanzitutto di grande sofferenza per i lutti, per le distruzioni, per questo terremoto che abbiano definito del 2% perché colpiva il 2% del PIL del nostro Paese, non solo del nostro territorio, ricordo qualcosa di drammatico e pesante. Ma ricordo anche la reazione. Ricordo il tenere botta, ricordo la reazione degli imprenditori, dei lavoratori, che facevano uscire le macchine dalle imprese per continuare a produrre, per continuare a dare speranza. E l’impegno della regione è stato un impegno molto forte. Dovevamo caricare e dare speranza, caricare e dare energia e soprattutto dare delle risposte. In quel momento la necessità era di ricostruire la fiducia. La fiducia nelle relazioni. E quindi il grande lavoro serale, dell’incontro con gli imprenditori. Della dinamica delle relazioni. E soprattutto di una tradizione storica del nostro territorio: darsi la mano, guardarsi negli occhi. E quindi, insieme, di decidere che era possibile. Cercando di chiedere quello che era giusto, e non altro. E cercare di averlo, quello che era giusto, perché qui si doveva ripartire. E pian piano, con difficoltà, convincendo il governo, convincendo tutte le istituzioni, si è arrivati a un risultato”.

Maino Benatti

“Nel momento in cui ci si incontra nuovamente dopo aver fatto un’esperienza comune di quel tipo – ha spiegato Maino Benatti, nel 2012 Sindaco di Mirandola -, credo che sentimenti, sensazioni e ricordi siano il perno su cui si costruisce questo incontro. Ovvero l’idea non solo di ricordare, ma anche di riflettere sulle cose fatte. Per esempio l’esperienza di Terre Mosse è stato molto interessante perché era in qualche modo la concretizzazione dello spirito con cui si affrontava il terremoto. Tutti insieme abbiamo fatto quel passo necessario per far rinascere il nostro territorio, partendo da due cose: le scuole e il lavoro. Terre Mosse è l’emblema di quello spirito e di quella voglia di rinascere che ha animato tutti, dai lavoratori e dagli imprenditori fino alle istituzioni. La capacità di ricostruire che abbiamo avuto qui viene considerata come un evento straordinario, ma in un paese normale sarebbe stata la normalità. Purtroppo, invece, la nostra esperienza viene ancora vissuta come qualcosa di straordinario in quanto non è un paese straordinario ma nemmeno normale”.

Palma Costi

Queste le parole di Palma Costi, nel 2012 Consigliere Regionale Emilia Romagna: “L’emozione è grande. Ringrazio Terre Mosse per questo invito e soprattutto per aver la possibilità di ritrovarmi con tutte quelle persone, amministratori, associazioni, imprenditori che quel 20 e 29 maggio insieme hanno deciso di reagire immediatamente a quanto ci era successo. A me non sembra che siano passati 10 anni, soprattutto ritrovandomi qua mi sembra che il tempo sia volato. Però se guardiamo quello che eravamo e quello che siamo oggi, intendo chiaramente come ricostruzione fisica ma anche come ricostruzione proprio delle nostre comunità, credo che abbiamo fatto un lavoro veramente straordinario. Ci saranno stati problemi, come sempre. Alcuni ci sono ancora. Però insomma, possiamo dire che questa volta abbiamo vinto anche un terremoto in questa terra. E questo lo abbiamo vinto perché le persone della nostra terra sono il vero valore aggiunto che noi abbiamo”.

Claudio Maioli

“Mi ha fatto molto piacere venire qui su invito di Alberto – ha spiegato Claudio Maioli, manager di Luciano Ligabue perché è un argomento a cui tengo parecchio. Penso sia stato uno dei concerti più emozionanti che ho mai organizzato. Rimane l’eccezionalità di aver riacceso i riflettori sul terremoto a distanza di diversi mesi, c’è stato un concerto tra maggio e giugno a cui abbiamo partecipato insieme a Luciano. Il tema principale era l’emotività, volevamo fare qualcosa che scavallasse l’estate e che riportasse i riflettori dei media sull’accaduto. Secondo me ci siamo riusciti, c’era un clima fantastico, il livello era alto e tutti gli artisti si sono uniti per quel concerto. Sono stati bravi a creare un clima non competitivo, ma fedele alla causa a cui stavano partecipando”.

L’emozione di Radio Pico

Queste le parole a fine incontro di Alberto Nicolini, Editore di Radio Pico: É una giornata molto emozionante, perché condurre un evento di questo genere, dove si racconta una vita di sacrifici, reazione e emozione, è volutamente spontaneo. Non ho detto ai miei invitati cosa dovevano fare o come sarebbe stata la giornata, a loro ho solamente detto che avremmo raccontato sul palco tutta questa storia. Il contenuto di spontaneità è stato importante ed emozionante, sul sito di Terre Mosse metteremo tutta questa comunicazione perché il ricordo della giornata rimanga nel tempo”.

 

Ecco il video riassuntivo dell’evento, con le interviste alle autorità:

 

 

Di seguito l’elenco delle aziende e degli sponsor partecipanti:

 

  • Team 99 SRL
  • Autocarrozzeria imperiale SRL
  • ANG Alberto Nicolini Group SRL
  • Damitec SRL
  • Elettro 2000 SNC
  • MantovaniBenne SRL
  • Meccanica Ferrari SRL
  • Nuova CDP SRL
  • O.T. SRL
  • Salumificio Palmieri SRL
  • Infissi Goldoni SRL
  • Tipografia Malagoli SRL

 

  • CNA Modena
  • Gruppo Aimag
  • Pico Adviser


SCARICA LA NOSTRA APP:





[aas_zone zone_id="11312"]

ARCHIVIO NOTIZIE

Grana Padano Dop e Prosecco Doc insieme a “Taste of London 2024”: la manifestazione internazionale dedicata alle eccellenze agroalimentari

Grana Padano, il formaggio DOP più consumato al mondo e Prosecco DOC saranno presenti dal 12 al 16 giugno a Londra per festeggiare il ventesimo anniversario di Taste of London, un evento che oramai è diventato un punto di riferimento...

Le grandi voci della musica contro la violenza sulle donne

Grazie all’evento “UNA NESSUNA CENTOMILA” , tenutosi all’Arena di Verona il 4 e 5 maggio, e al risultato della raccolta del numero solidale 45580, attivato dagli operatori telefonici dal 3 all’11 maggio, sono stati destinati 900.000 euro a 21 centri...

Le artistiche Infiorate del Corpus Domini tornano a Spello (Pg)

Le artistiche Infiorate del Corpus Domini, nel weekend dell’1 e 2 giugno 2024 torneranno a colorare le vie e le piazze del centro storico di Spello (Pg), uno dei borghi più belli d’Italia e dell’Umbria. Queste opere floreali, che per...

    Vedi altri...

Dal 21 al 23 giugno a Schivenoglia torna il Raduno Truck

Dal 21 al 23 giugno, a Schivenoglia, in provincia di Mantova, torna il Raduno Truck, memorial Maurizio Rovèrsi. Oltre allo stand gastronomico aperto, non mancheranno occasioni di intrattenimento con musica e gonfiabili per bambini. -Il 21 giugno CircoMax 883, Tribute...

Quattro serate di festa a Stradella di San Giorgio Bigarello (MN)

Con l’arrivo dell’estate, torna uno degli appuntamenti più attesi nel cuore della provincia di Mantova: la Sagra dla Stradèla. Dal 5 all’8 luglio, Stradella di San Giorgio Bigarello si animerà con una festa ricca di tradizioni, sapori e divertimento per tutte...

Sabato 8 giugno il concerto solidale “Zani e Friends” al Teatro Bibiena (Mn)

Sabato 8 giugno alle ore 21:00 al Teatro Scientifico Bibiena di Mantova, la music band “Zani e Friends” apre il tour di concerti per sostenere la ricerca e raccogliere fondi per AIL, l’Associazione Italiana contro leucemie, linfomi e mieloma. Un...

    Vedi altri...

A Verona un ufficio progetti che mette insieme scuola e terzo settore

Grazie al finanziamento di Fondazione Cariverona, le scuole veronesi progettano insieme agli enti del territorio, proposte per un’educazione di qualità ed inclusiva. A settembre sarà attivo il primo Ufficio Progetti che mette insieme scuola e terzo settore. Grazie a competenze...

La fotografia scientifica al centro di un nuovo convegno al Museo di Storia Naturale di Verona

Al centro del prossimo convegno al Museo di Storia Naturale di Verona, ci saranno le pratiche fotografiche. Un’opportunità, in programma venerdì 14 giugno con inizio alle ore 10, per approfondire le tecniche del documentare, misurare e divulgare nelle scienze tra...

“Veronetta Contemporanea Festival”: da sabato 8 a venerdì 14 giugno

Prosegue Veronetta Contemporanea Festival: un evento dove arte, musica, spettacoli, cinema, poesia e dialoghi si incontrano per riflettere sui linguaggi della contemporaneità, in programma dal 4 al 15 giugno, negli spazi del Polo Santa Marta. Qui di seguito il programma...

    Vedi altri...

Maranello è la prima tappa del “Summer Tour 2024” di Paolo Belli

Il “Summer Tour 2024” di Paolo Belli prende il via dalla sua Emilia. L’appuntamento con il cantante e la sua Big Band è per domenica 16 giugno a Maranello in piazza Libertà alle 21. Il concerto si inserisce nel cartellone...

“Estate a Mirandola”: più di 30 appuntamenti animano la città in provincia di Modena

Con l’arrivo della bella stagione torna “Estate a Mirandola”, una rassegna che anima la città in provincia di Modena, con oltre trenta appuntamenti per tutti i gusti e che vede Radio Pico come Media Partner. Gli eventi in programma sono...

Il Cinema d’Essai nel segno di Jean Mascii a Mirandola (Mo)

Il Comune di Mirandola, in provincia di Modena, ha organizzato “Estate in Città”,  una serie eventi culturali da non perdere. Tra questi, a giugno, il Circolo Cinematografico “Italo Pacchioni” presenta tre serate di cinema d’essai, con una rassegna dedicata ai...

    Vedi altri...

TANANAI E ANNALISA ASSIEME CON IL NUOVO SINGOLO “STORIE BREVI”

Dopo l’emozionante duetto all’Arena di Verona sulle note di “Tango”, Tananai e Annalisa annunciano la loro prima collaborazione ufficiale. Il nuovo singolo “STORIE BREVI” uscirà mercoledì 5 giugno su tutte le piattaforme digitali e in radio dal 7 giugno. Scritta da...

“Mezzo Rotto” il nuovo singolo di Alessandra Amoroso e BigMama

Alessandra Amoroso e BigMama insieme per la prima volta in “Mezzo Rotto”, il nuovo singolo disponibile da venerdì 31 maggio. “Mezzo Rotto”, prodotto da ZEF e scritto da Stefano Tognini, Davide Petrella e Marianna Mammone, sancisce il rapporto di stima,...

Carlo Conti sarà alla guida del Festival di Sanremo

Per i prossimi due anni Carlo Conti guiderà il Festival di Sanremo, evento multimediale nazionale che ogni anno richiama l’attenzione di milioni di spettatori. “È già partito il tam tam, mi sta squillando il telefonino. Mi fa molto piacere: i...

    Vedi altri...


I commenti sono chiusi.